martedì 26 aprile 2022

Zagor Flash: La scure e il fulmine - di Giovanni Masi, Mauro Uzzeo, Davide Gianfelice

 

Stasera parliamo finalmente dell'atteso crossover fra Flash e Zagor!

Questo incontro, che fa parte di quelli annunciati con la collaborazione Bonelli/DC, era già stato anticipato da un prologo uscito l'anno scorso, e qualche mese fa è uscito finalmente questo volumone completo. In attesa di tutti gli altri solo assaporati in questi anni: quello fra Dylan Dog e Batman e quello fra la Justice League e Nathan Never. Comunque, tornando a La scure e il fulmine, sia a Zagor che a Barry Allen appare uno strano ragazzino che sembra un velocista come Flash, con tanto di simbolo del fulmine sul petto. In più nell'universo di Flash viene trovata una fossa vecchia di secoli con salme di indiani, sempre con quel simbolo sul petto. Spetterà a Flash, usando ovviamente la forza della velocità (che è un pò la terza protagonista del libro) giungere nel tempo e nella dimensione di Zagor, perché c'è in gioco la sopravvivenza di tutti e due gli universi. Infatti, due supercattivi, vecchie conoscenze dei due eroi, si sono coalizzati per creare una dimensione in cui possono essere liberi da essi. Il primo incontro fra Zagor e Flash è neanche a dirlo una scazzotata, come già capitato con lo storico incontro fra Lo spirito della scure e Tex. Ma ci sarà tempo per il rispetto reciproco e un mitico "team-up". La trama essendo in gran parte ambientata a Darkwood mostra personaggi e ambientazioni "zagoriane", fra cui il solito vecchio strepitoso Cico, ma c'è tempo anche per la partecipazione di personaggi dall'universo DC. Il disegnatore Gianfelice, coadiuvato dai coloristi Adele Matera e Luca Saponti, ha fatto veramente un ottimo lavoro. Un perfetto amalgama dei due diversi universi fumettistici. Il volume è uscito in due versioni, con copertina dello stesso Gianfelice e variant di Gabriele Dell'Otto, che è quello che ho preso io. 

Zagor Flash: La scure e il fulmine - di Giovanni Masi, Mauro Uzzeo, Davide Sanfelice
pagine 160 - euro 24
DC/Sergio Bonelli Editore

4 commenti:

  1. Pur da appassionato di Zagor, questa storia sa tanto di commercialata messa insieme alla meglio già nelle premesse che salterò comodamente l'edizione più costosa, sperando in una prossima versione da edicola. Non dovesse uscire, pazienza. Saranno pure belli i disegni, ma dai, gli eroi che prima si scazzottano poi diventano amici, i nemici che fanno team-up a loro volta, è roba talmente già vista da dare la nausea. A oggi, il team-up migliore che ho letto rimane quello tra Nathan Never e Martin Mystere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà sempre la stessa "solfa" ma a me divertono :D

      Elimina
  2. Trama semplice e immediata, una doppia minaccia, dialoghi che vanno dritti al punto. Sì, alcune cose sono prevedibili, ma la storia a mio avviso ha centrato il suo obiettivo. Effettivamente, tra qualche tempo, una ristampa a basso costo potrebbe aiutare a diffondere ulteriormente questo progetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti 20 euro e passa sono un pò tantini...

      Elimina