lunedì 11 dicembre 2017

Lazarus Ledd 152 - The End - di Ade Capone

Lazarus Ledd è una serie una volta edita da Star Comics lasciata senza finale a causa della dipartita prematura del creatore Ade Capone. Lazarus è un ex-militare un tempo impegnato in missioni segrete che si costruisce una nuova identità a New York, ma presto sarà chiamato a nuove avventure anche di carattere fantascientifico. Un ruolo importante gioca il suo sangue che lo vede ultimo discendente di una stirpe di "protettori" della Terra.
In queste settimane è uscito il numero che vuole dare una degna conclusione alla storia, i disegni sono di Sara Sax Guidi, il soggetto ovviamente è di Ade Capone e la sceneggiatura di Giovanni Barbieri con il finale ideato da Leo Ortolani che di Ade era molto amico (viene citato anche nell'ultimo numero di Rat-Man!). L'albo è ricco di riferimenti a tutta la serie, io che non avevo mai letto nulla di questo personaggio ho fatto un pò fatica a districarmi fra tutti i personaggi e le trame, comunque alla fine mi è piaciuto molto e mi ha fatto venire la voglia di procurarmi altri albi di Lazarus Ledd. Ogni capitolo prende il nome da una canzone dei Doors. L'unico appunto è la copertina che non c'entra proprio nulla con la storia all'interno ma forse voleva richiamare l'intera saga, comunque esiste anche una variant con copertina di Leo Ortolani che non sono riuscito a trovare.
Io l'ho visto come un grande atto di amicizia di Ortolani al suo vecchio amico Ade Capone.

Lazarus Ledd 152 - The End - di Ade Capone (e Sara Sax Guidi-Giovanni Barbieri-Leo Ortolani)
pagine 160 - euro 5.50
Edizioni Cosmo

sabato 9 dicembre 2017

Blogger Recognition Award

E' giunto il momento anche per me di accettare questo riconoscimento e rilanciarlo verso altri blogger. Chiedo scusa se magari nominerò qualcuno di già citato :) Ma vediamo le regole dell'award:

venerdì 8 dicembre 2017

Le nerd-interviste: 50) Matteo Batetta

Stasera per la serie delle nerd-interviste abbiamo un fumettista e illustratore incontrato al GameCom di Pordenone: Matteo Batetta!

giovedì 7 dicembre 2017

Lontani Vicini + Kurdistan. Dispacci dal fronte iracheno - La presentazione

Ieri sera sono stato nella piccola ma deliziosa libreria Zabarella a Padova, dove si è tenuta l'inaugurazione della mostra fotografica Lontani Vicini e la presentazione del nuovo libro di Claudio Calia.

mercoledì 6 dicembre 2017

Una storia del caso - di Pierz

Una storia del caso è la nuova fatica del fumettista Pierz. Come lui stesso spiega nell'introduzione non ne è propriamente l'unico autore visto che la storia (idea geniale) nasce da Wikipedia! Cioè lui ha elaborato la trama cliccando ogni tanto il tasto "una voce a caso" della famosa enciclopedia online e adattandola a seconda della voce che usciva, con la regola che gli avvenimenti precedenti non potevano essere cambiati, documentando il tutto sul suo canale youtube!

martedì 5 dicembre 2017

lunedì 4 dicembre 2017

Rat-Man Gigante 45 - Venga il mio regno! - di Leo Ortolani


Piccola recensione fuori tempo massimo del Rat-Man Gigante di novembre, quando è già in arrivo quello di dicembre. In questo numero si conclude la saga in quattro parti (in questa edizione però suddivisa su tre albi) dedicata alla riscrittura delle origini del Ratto. Bellissima la copertina stile "vintage", che vede l'omaggio di Leo Ortolani al primo albo di Batman ad opera di Bob Kane.
Si rivede IL Rat-Man (l'essere gigantesco che sarà una costante della serie fino alla fine) e si mostrano gli effetti del suo distacco dall'"ospite" Rat-Man. Si approfondisce anche la strana storia d'amore fra Rat-Man e Cinzia (a dire il vero non molto corrisposta) e ritorna il personaggio di Ending (basato sull'agente Smith di Matrix) dopo la storia Rat-Max.
Molto interessanti (oltre che divertentissimi) gli articoli di approfondimento finali a cura dell'autore.

Rat-Man Gigante 45 - Venga il mio regno! - di Leo Ortolani
pagine 4 - euro 2.50
Panini Comics

domenica 3 dicembre 2017

Dylan Dog 374 La fine dell'oscurità (variant) - di Giorgio Santucci e Mauro Uzzeo

Ho preso il Dyd numero 374 solleticato dalla curiosa copertina variant (ebbene sì, ogni tanto cedo anch'io al demone delle variant!). Per chi non lo sapesse trattasi di copertina "urlante", che simula cioè il famoso campanello dello studio di Dylan: quando la si apre parte un effetto sonoro, sulla falsariga delle cartoline che quando le apri parte "tanti auguri" o una canzone natalizia. Questo se avete una copia normale, se avete una copia posseduta come il mio amico Dipintendo l'urlo parte random e la lettura del fumetto vi risulterà un pò problematica, diciamolo. Inoltre il disegno è una vignetta di Angelo Stano proviente direttamente dal mitico numero 1.
Parlando della storia, è un vero e proprio incubo apocalittico, con una gigantesca e impressionante entità dal nome emblematico di Aletheia (evocata forse da qualcuno) che vuole soggiogare l'umanità (oppure la vuole liberare?). Si citano le varie notizie incontrollate che si propagano attraverso i mezzi di comunicazione moderni, dalle scie chimiche alle dicerie sui vaccini per arrivare ai famosi 35 euro agli immigrati, che qui diventano ovviamente 50 sterline, si torna ai tempi quindi del Dylan Dog "politico" e schierato.. Forse la gigantesca mano con l'occhio sul palmo (è questo l'aspetto dell'entità) è una metafora di internet, di come ci stia controllando con la promessa di liberarci dall'ignoranza, ma ci sta veramente liberando o ci sta solamente rendendo più schiavi?


Dylan Dog 374 La fine dell'oscurità (variant) - di Giorgio Santucci e Mauro Uzzeo
pagine 98 - euro 7
Sergio Bonelli Editore

sabato 2 dicembre 2017

Boomstick Award 2017!

Sono stato nominato per il Boomstick Award 2017 da Michele dell'interessantissimo blog Il Cumbrugliume. Leggo che il Boomstick Award è un premio che nasce dal blog Book and Negative nel lontano 2012! Quindi ora ringrazio ancora Michele e scrivo le mie sette nomination, so che alcuni ne hanno già ricevuto tipo 200 :D