martedì 9 marzo 2021

Si può fare - Isabella Di Leo

 

Stasera finalmente parliamo di un fumetto veramente...mostruoso, realizzato da Isabella Di Leo: Si può fare!

Questo libro nasce per la passione dell'autrice per Gene Wilder, come spiega lei stessa nella prefazione. E si vede perfettamente l'enorme lavoro che ha portato a questo fumetto. Come si intuisce già dal titolo, e dalla copertina che riprende la locandina del film, "Si può fare" racconta la genesi del capolavoro della comicità Frankenstein Junior, e i due protagonisti non potevano che essere Gene Wilder e Mel Brooks. Il cult infatti nasce da un'idea poi diventata sceneggiatura di Gene che chiamò l'amico Mel a dirigere e a dare il proprio contributo. Il libro, gigante come la Creatura di Frankenstein (274 pagine!) si sofferma proprio sulla preparazione della pellicola, la ricerca dei soldi per realizzarla, la scelta degli attori, le discussioni fra i due. Ad esempio, sembra strano, ma i due ebbero a ridire sul bianco e nero del film e sulla scena del tip tap, idee di Gene a cui Mel all'inizio era contrario! 


La narrazione della messa in opera viene ogni tanto interrotta da un flashback in cui vediamo altri momenti del rapporto fra i due, da come si conobbero agli altri film realizzati assieme. Ecco, se si vuole il libro racconta anche la storia dell'amicizia fra i due. Mentre Mel viene rappresentato divertente, entusiasta ma anche con momenti di incazzatura e di depressione (dopotutto i primi suoi film non furono un successo) quello che colpisce è la figura di Gene Wilder. Un geniale attore romantico e malinconico, che riusciva a far ridere suo malgrado grazie a quei capelli e a quegli occhi. Per lui ci sarà tempo anche per una storia d'amore durante la lavorazione del film. Come già detto, l'autrice ha svolto veramente un lavoro eccezionale, documentandosi su molti libri, riviste e interviste. Anche nella parte grafica è riuscita a rendere alla perfezione i vari protagonisti: d'altronde Gene, Mel ma soprattutto Marty Feldman erano quasi dei fumetti viventi! E' stato veramente un piacere, oltre che molto interessante, leggere questo libro. 

Si può fare - Isabella Di Leo
pagine 274 - euro 20
BeccoGiallo Editore

8 commenti:

  1. Ma che spettacolo! Lo devo cercare grazie per la chicca ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Sono un fan, un cultore, un appassionato di Young Frankenstein! Credo di saperlo recitare a memoria (nell'edizione italiana) :D
    Il libro mi tenta molto, nonostante i disegni non siano di mio gradimento. Ci farò comunque più di un pensiero.
    Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  3. Questo me lo segno, mi hai convinto. Bella recensione. Poi io adoro Frankenstein Junior...

    RispondiElimina
  4. Girato subito il link a una mia collega che adora Frankenstein Junior. Mi unisco ai complimenti per l'autrice, sia per l'opera di documentazione, sia per la resa grafica dei personaggi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel libro c'è una foto di parte della sua collezione su Gene Wilder e Mel Brooks, veramente impressionante :)

      Elimina