lunedì 13 maggio 2019

Steam Girls - di autori vari


Stasera finalmente parlerò dell'artbook Steam Girls, ideato fra l'altro dall'amico Matteo Batetta. Vediamo di cosa si tratta.


Matteo Batetta, Mattia Modde e Rudy Benedet hanno creato un vero e proprio universo alternativo steampunk. La Terra dopo una catastrofe è suddivisa in quattro stati ognuno con la sue caratteristiche.  C'è il continente sospeso Highwind, l'industriale e vulcanica Heatheart, la nazione subacqua di Deepwater e il "polmone verde" Greenbreath. In queste ambientazioni vivono le 28 eroine disegnate dai vari autori e ogni illustrazione è correlato da una scheda con una breve biografia dell'eroina e le sue caratteristiche.

In questo universo è stata raggiunta la parità dei sessi, quindi sono descritte ricercatrici, portalettere, guardiane, cacciatrici di taglie, governatrici, eccetera. Ragazze e donne di età molto diverse fra loro. L'artbook ha coinvolto ben 32 artisti da tutto il mondo, quindi potete rendervi conto dello sforzo produttivo che c'è dietro a questo ottimo lavoro.
Entro poco dovrebbero arrivare anche le prime opere fumettistiche ambientate in questo universo e in autunno arriverà anche un gioco di ruolo ufficiale. Quelli di Steam Girls Project saranno presenti al Naoniscon di Pordenone domenica 19 maggio (dovrei esserci anch'io in giro).

Steam Girls - di autori vari
pagine 80 - euro 15
https://steamgirls.ecwid.com/

6 commenti:

  1. La grafica è accattivante, anche il progetto. Bisognerà vedere se poi i fumetti derivati riusciranno a essere ugualmente accattivanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne saprò di più già questa domenica, visto che incontrerò i ragazzi del progetto

      Elimina
  2. ahah la giornalista è un po' diversa dalle giornaliste canoniche :D.
    Comunque un bel progetto:attendiamo di conoscere i fumetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La giornalista ha un profilo interessante :D

      Elimina
  3. Sono Rudy uno degli autori . Siamo finalmente usciti col primo numero che contiene la prima parte dei prologhi e lo spin-off. Spero vi piaccia il nostro "come tutto ebbe inizio" ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rudy, l'ho preso al Naoniscon e ne parlerò presto :)

      Elimina