mercoledì 15 maggio 2019

Il calore della neve - di Christian Galli

Visto il clima che tarda a diventare pienamente primaverile, direi che stasera si può parlare tranquillamente di un'opera ambientata sulla neve! "Il calore della neve" è scritto e disegnato da Christian Galli per la collana Tipitondi di Tunue.


Il calore della neve è il racconto di un viaggio. Siamo in Norvegia nei primi anni '90 (la scelta del luogo e dell'epoca non è affatto casuale). Un gruppo di giovani amici intraprende appunto un viaggio,  all'insaputa dei genitori, alla ricerca del fratello maggiore di uno di loro. Sono tre ragazzini e una ragazzina, e ognuno ha il suo carattere e le sue caratteristiche. Dovranno superare varie prove e  vicessitudini dovute soprattutto alle avversità della selvaggia natura nordica. Sicuramente sarà un percorso che li cambierà. Si potrebbe dire che è quasi un "Stand by me" ambientato fra le nevi, un poetico racconto di formazione.

Il presente è intervallato da brevi flashback che fanno intuire cosa sia capitato di drammatico nel passato tanto da sconvolgere la vita degli amici.
In maniera molto originale tutto il libro è disegnato a matita, con l'utilizzo del computer solo per l'inserimento dei dialoghi. Lo stile di Christian ha un qualcosa dei pittori "naif", una sensibilità artistica che si sposa molto bene con il paesaggio innevato norvegese.
Venerdì dovrei pubblicare la chiaccherata che ho avuto con l'autore al Be Comics di Padova.

Il calore della neve - di Christian Galli
pagine 112 - euro 16
Tunuè

10 commenti:

  1. Lo stile di disegno è davvero molto bello, riesce da solo a suscitare l'interesse del potenziale lettore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, sono rimasto anch'io colpito dallo stile

      Elimina
  2. Sembra bellissimo! I disegni a matita sono fantastici! Aggiungo alla lista di recuperi! ;)

    RispondiElimina
  3. Vero, molto molto bello. Sembrano illustrazioni di libri anni '80.
    Un po' mi ha ricordato il manga Che meraviglia! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia! Non lo ricordo :D A me ha ricordato a volte Ligabue (il pittore)

      Elimina
  4. Caspita, non mi ricordo se Pirkaf sia tra i tuoi lettori, ma questo è un fumetto che gli regalerei :).
    Disegni molto belli..è quello che dicevo qualche post fa sui disegni al computer..la matita resta..la matita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Pirkaf dovrebbe esserci :) Gli giriamo il suggerimento! E aggiungo che, con Christian, ci seguivamo da mesi a vicenda su Instagram, poi l'ho ritrovato al Be Comics di Padova con questo volume per la Tunuè!

      Elimina
  5. Che belli questi disegni, hanno uno stile molto realistico. Grazie per la segnalazione! :)

    RispondiElimina