mercoledì 28 luglio 2021

Masters of the Universe Revelation parte 1: La recensione di coppia

 

La nostra recensione della prima parte della nuova serie sui MOTU, disponibile su Netflix!

REGIA:  F = 7.5 MV = 7 MEDIA = 7.25

STORIA:  F = 8 MV = 8 MEDIA = 8

PERSONAGGI: F = 8 MV = 8 MEDIA = 8

ANIMAZIONE: F = 8 MV = 7 MEDIA = 7.5

COLONNA SONORA:  F = 8 MV = 8 MEDIA = 8

TOTALE = 7.75

FP: Quindi stasera parliamo di questa serie animata proposta da Netflix, che non ha cagato praticamente nessuno :) ovviamente scherzo, l'attesa era sicuramente tanta! MOTU Revelation, ideata da quel nerdone di Kevin Smith, vuole essere un sequel diretto della mitica serie animata degli anni '80, di cui ho pochissimi ricordi, quindi non sono stato più di tanto influenzato. Comunque, per parlare della trama, dopo un glorioso e ennesimo scontro fra He-Man e Skeletor, succede qualcosa di imprevisto, che ovviamente non svelo. E la magia di Eternia sta per svanire, avvenimento che comporterebbe anche la fine di tutto l'universo. Allora si compone una squadra molto eterogenea capitana dalla tosta Teela in cui c'è spazio anche per qualche vecchio avversario. Un gruppo di eroi che dovrà recarsi perfino all'"Inferno" e al "Paradiso" di Eternia per recuperare le due metà della spada del potere! Devo dire che, giudicandola come posso giudicarla io, la serie mi è molto piaciuta. Molto avvincente e ricca di ritmo, con anche tanti bei personaggi "cazzuti" che probabilmente faranno la felicità della Mattel. Molto belli anche i disegni, sicuramente di stile moderno ma con un tocco di vintage che non guasta. Per tutti i cultori che hanno lamentato lo stravolgimento di qualche storia e di qualche personaggio, forse dobbiamo abituarci che i MOTU sono dei veri classici, fanno parte dell'immaginario collettivo. E come altri classici, vedi Tarzan, I tre moschettieri, Sandokan o i più recenti Superman e Spider-Man, ci possono essere molte versioni degli stessi eroi, non per questo saranno meno amate. Questa è la versione dei MOTU pensata da Kevin Smith. 

MV: Io non ho proprio visto la prima serie, quindi non posso avere un metro di paragone per giudicare. Però, a me questa MOTU Revelation è piaciuta tanto. E' possibile, attraverso la storia, fare delle riflessioni più o meno profonde sulla percezione di sè stessi, sull'amicizia e sulla lealtà.

La classifica delle serie viste nel 2021:

1) The Falcon and The Winter Soldier/Tenebre e ossa st.1 7.96
3) Loki st.1 7.79
4) MOTU Revelation parte 1 7.75
5) WandaVision 7.54
6) Sweet Tooth st.1 7.5
7) Invicible st.1 7.4
8) Leonardo st.1/Zero st.1 7.37
10) Dota Dragon's Blood st.1 7.3
11) Jupiter's Legacy st.1 7.25
12) Pacific Rim La zona oscura st.1 7.1

13) Lupin prima parte 7.04

14) Star Trek Discovery st.3 7

15) Cobra Kai st.3 6.96

16) Il metodo Kominsky st.3 6.62

17) Lupin seconda parte 6.58

18) Fate The Winx saga st.1 6.5

19) A Discovery of Witches st. 2 6.46

20) Yasuke 6.2


3 commenti:

  1. Diciamo che il taglio di questa serie è molto attualizzato e strizza molto l'occhio a un certo modo di presentare gli argomenti, specialmente quando si parla di argomenti delicati e importanti. In questo senso pur piacendomi la serie devo sottolineare che questa dinamica di mettere troppa carne al fuoco per permettere alla maggior parte delle persone di immedesimarsi nell'uno o nell'altro personaggio mi è sembrata l'unica grande debolezza che possiamo attribuire a questa serie.

    Poi c'è tutto il buono: fanservice come se non ci fosse un domani, tanti personaggi coinvolti nell'azione, storia fantasy classica ma molto dinamica.

    Vedremo con la seconda parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra quasi che bisogna sempre inserire per forza degli insegnamenti morali...e magari ci saranno stati anche nei MOTU originali, solo che non ricordo :D Comunque aspettiamo fiduciosi la seconda!

      Elimina
    2. Esatto. Sono cartoni animati e quindi devono avere degli insegnamenti il che poi succedeva anche nella serie classica di He-Man. Se diventa esagerato stucca e rovina la visione però.

      Elimina