venerdì 17 settembre 2021

Xenax 1: A star is born - Enrico Pierpaoli

 

Stasera parliamo del primo numero di Xenax, di Enrico Pierpaoli!

Conosco Pierpaoli per le sua divertenti storie della serie Wasabi Gummybears, e anche per il suo libro dell'anno scorso "Ciao mamma vado in Giappone", scritto da Luca Raffaelli. Non potevo perciò ovviamente farmi mancare questa sua nuova opera. Le avventure di Xenax erano già state anticipate in forma di webcomic, e le avevo trovate da subito molto divertenti, dissacranti e ricche di irresistibili citazioni. La trama inizia con una classica genesi supereroistica: la giovane Lucya, insoddisfatta dalla vita, ha un incidente con sostanze chimiche (della Pfizer, ma non il vaccino!) che la trasforma nella supereroina Xenax. Notare che il suo nome è la geniale combinazione della mitica Xena con il famigerato Xanax. 

Comunque Xenax dovrà difendere l'ingenua Bobby preda dei tremendi "cyberboomer". Per far questo la nostra eroina intraprenderà un allucinato viaggio per il cyberspazio, fra meme, social network e altre strane entità. Come detto avevo già apprezzato questa storia online ma hanno fatto benissimo quelli di Slow Comix a proporla in versione cartacea, in versione albo spillato. Con la speranza che la saga di Xenax prosegua oltre i due numeri previsti. Ho preso il numero in prevendita e con l'occasione l'autore me l'ha arricchito con lo sketch e la dedica che vedete qui sotto. Arricchisce l'albo anche la partecipazione straordinaria di Nova che ha realizzato una cover alternativa contenuta all'interno. Xenax è sicuramente la supereroina di cui avevamo bisogno.

Xenax 1: A star is born - Enrico Pierpaoli
pagine 28 - euro 3
Slow Comix

Nessun commento:

Posta un commento