sabato 10 aprile 2021

Viviane L'infermiera - di Fillippo Pieri e Cryx

 

Restiamo in casa Sbam con un volume uscito qualche anno fa ma che finalmente ho recuperato: Viviane L'infermiera!

Nella prefazione il buon Moreno Burattini cita tutti i "precedenti" e le influenze che hanno generato questo fumetto, dai cari vecchi manga di genere hentai a Luana la Bebisitter di Daniele Caluri, dal mitico Amici Miei atto III alle commedie sexy italiane degli anni '70. In particolare, quei film con Gloria Guida, Edwige Fenech e le altre dive costituiscono indubbiamente la fonte principale per questo fumetto. L'albo è strutturato come una raccolta di storie brevi dalla durata di due pagine, storie che comunque costituiscono una grande trama principale. L'antefatto del volume è veramente un classico: un'infermiera va in pensione e viene sostituita da Viviane, sexy e ingenua, che scatenerà subito gli interessi di un trio di arzilli vecchietti, visto che rimane sovente svestita suo malgrado. Ma ci sono molti altri divertenti personaggi: l'avida direttrice Gabriella Kaputt, il vecchio mafioso Don che si aggira in sedia a rotelle minacciando ancora con la pistola, il giovane dottor Noè che non è minimamente interessato a Viviane, e molti altri. Talmente tanti che ci sarebbe bisogno sicuramente di altri volumi per vederli di nuovo all'opera. Ci sono molte gag e trovate divertenti, con gli autori giustamente se ne fregano del "politicamente corretto". E se vogliamo c'è anche una sottile satira sulle situazioni delle case di riposto nostrane, visto gli intrallazzi che girano attorno alla casa dove si svolgono le vicende, Villa Nova. Lo stile di Cryx, cioè Cristiano Corsani, che già avevo apprezzato in Bunny Boom, è piacevole e con un'ottima caratterizzazione dei personaggi, seducente e svampita Viviane in primis.

Viviane L'infermiera - di Fillippo Pieri e Cryx
pagine 64 - euro 9.50
Sbam Comics!

6 commenti:

  1. In effetti ricorda "Luana la Bebisitter" dei tempi del Vernacoliere con disegni più simili allo stile dei manga, sembra uno spasso in ogni caso ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conoscevo Luana, ma da quello che ho visto in rete la premessa è simile, una svampita che rimane spesso spogliata..solo che là c'era un ragazzino, qui ci sono degli anziani :D

      Elimina
  2. Grazie per la recensione, segnalo un piccolo refuso la bellissima prefazione è di Moreno Burattini, non Morattini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Filippo, e grazie per la segnalazione..ho già corretto! :)

      Elimina
  3. Il fumetto italiano è veramente in fermento, tra generi e sottogeneri non si fa mancare nulla. Interessante anche questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già veramente, ben venga anche questo genere che pesca dal passato :)

      Elimina