venerdì 8 giugno 2018

La nerd-intervista: Clara Mogno

Stasera concludiamo con le interviste effettuate all'ultimo Maledetti Fumetti Fest con un'altra autrice presente nella rivista Oblò: Clara Mogno! 


- Come nasce l’idea di descrivere un incubo burocratico?

Dalla vita vera, nel senso che è una cosa vera che mi è successa quand’ero in Francia, e praticamente dovevo rivolgermi a questa cosa che si chiama CAF (Caisse d'Allocations Famliales ndr) in Francia, dove praticamente danno dei contributi per pagare l’affitto a Parigi, che può costare 600-650 per dei terribili 11 metri quadri. E quindi sono andata in questo ufficio, e quando io ero lì mi hanno chiesto un certificato di esistenza, cosa che io da filosofa mi ha messo abbastanza in difficoltà, nel senso che appunto provare la mia esistenza..

- Hai sfoderato allora la filosofa che è in te

Si esatto, per risolvere questo grosso problema ontologico ho chiamato Sartre, Heidegger, Kierkegaard..

- I tuoi spiriti guida!

Si, esatto. E in realtà è nata appunto da questa storia che io ho trovato allucinante, dove mi chiedevano di certificare la mia esistenza, dal punto di vista burocratico, davanti a me!
E poi in realtà mi diverto, mi diverto a esorcizzare le mie ansia e le mie paure con questi miei disegni.

- Complimenti per la citazione di Asterix!

Ti è piaciuta? No perché effettivamente era un po’ cosi, cercare il modulo A38.. Poi appunto c’è dentro Sartre, c’è dentro Heidegger..

- Ma te ne indendi quindi di filosofi!

Io ho finito il mese scorso il dottorato in filosofia!

- Immaginavo, date le tue citazioni! E disegni da quanto?
Diciamo che quando ero al liceo avevo un personaggio che disegnavo spesso che si chiamava “Anonimo raggiante”, che era solamente una faccia nera con dei raggi, e diceva delle cose stupide. Invece Clara di Clara Comics è da un po’ che la faccio ma questa è la prima storia lunga e lavorata. Faccio delle vignette..

- Le metti anche online?


Da dicembre le ho messe su una pagina facebook che si chiama Clara comics (https://it-it.facebook.com/Claracomics/ )

- E Claudio (Calia ndr) come ti ha trovato, sempre online?

In realtà ci conoscevamo già da prima, poi gli ho fatto vedere un po’ di disegni questo autunno e poi mi ha chiesto di pensare ad una storia un po’ elaborata piuttosto che delle vignette singole.

- I tuoi progetti futuri?

Ne ho vari, uno è “Clara nel paese delle consegne”, perché adesso sto lavorando per una piattaforma di food delivery, facendo appunto un po’ di inchiesta militante, all’interno del capitalismo delle piattaforme. E quindi appunto sarà sulle consegne, come funziona il delivery, sui vari Foodora, Deliveroo..
Poi ci sarebbe un grande tema da affrontare , che sarebbe “Clara e il dottorato”, cioè tutto quello che è successo di angosciante durante il dottorato..

- Magari farai anche un libro alla fine!

Vedremo cosa succederà!

10 commenti:

  1. Beh, la seguo su Fb!
    Mischiare filosofia e disegni, con l'incubo burocratico, bella idea.
    Il CAF è lo stesso che abbiamo in Italia? :o

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Sono andato a sbirciare, anche "Clara nel paese delle consegne" sembra un progetto editoriale. Mi piace il suo stile di disegno semplice, così morbido. Molto carino il suo Dylan Dog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello non l'ho visto..si, ha trovato uno stile suo, semplice ma originale!

      Elimina
  3. Ciao Fp! oltre al fatto che la trovo una persona brillante, non è semplice creare un connubio papabile tra filosofia e fumettistica ... Una persona dena di nota!

    RispondiElimina
  4. volevo dire "degna" (e non dena)! che figuraccia!scusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah non me n'ero neanche accorto :D tranquilla!

      Elimina
  5. Sembra interessante ma non ho il tempo neanche per andare a guardare qualche vignetta! 😭
    Sempre complimenti a te che riesci a provare tante cose nuove e ad intervistare gli autori di questi prodotti "di nicchia"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti, è un grosso lavoro ma sono felice di farlo :)

      Elimina