venerdì 30 agosto 2019

Straordinarie. Vita e imprese di 30 donne decisamente fuori dagli schemi - di Elleni


Stasera nuova recensione di un libro BeccoGiallo: Straordinarie, di Elleni!

Il libro è una raccolta di trenta biografie di donne...straordinarie, appunto,  raccontate in forma di fumetto. Per la precisione la forma scelta dall'autrice è quella di un mix fra didascalie scritte e vignette, che descrivono le fasi delle vite di queste grandi donne, a cui sono riservate quattro pagine ciascuna. Si procede in ordine cronologico: dalla "martire laica" Ipazia si arriva alle nate alla fine del secolo scorso, come Malala Yousafzai, vincitrice del Premio Nobel per la pace nel 2014. In mezzo molte fantastiche signore: le geniali Ada Lovelace, Marie Curie e Margherita Hack, la tormentata artista Frida Kahlo, l'attivista Rosa Parks, l'attrice-scenziata Hedy Lamarr, le politiche Nilde Iotti e Tina Anselmi...

E anche è l'occasione per conoscere storie meno note, come quella di Franca Viola, che per prima si ribellò ad un "matrimonio riparatore" (fino al 1981 in Italia ad uno stupratore era concesso sposare la vittima per estinguere il reato!). O come quella di Nelly Bly, una giornalista investigativa che, alla fine del diciannovesimo secolo, scoperchiò le reali condizioni delle "pazze" (che spesso non erano tali) di un manicomio, infiltrandosi all'interno dello stesso. Ma ci sono molte altre storie interessanti, che rivelano donne coraggiose, eroiche, anticipatrici dei propri tempi. Lo stile di Elleni è molto piacevole da leggere e da vedere, quindi il libro risulta molto scorrevole, oltre che ovviamente molto interessante. Questa, come già detto per altre opere dell'editore padovano, è una di quelle letture che andrebbero diffuse nelle scuole.

Straordinarie. Vita e imprese di 30 donne decisamente fuori dagli schemi - di Elleni
pagine 129 - euro 18
Becco Giallo

4 commenti:

  1. Come sempre una ottima e accativante recensione.Mi hai incuriosito, lo compero.
    Ciao ,a presto.fulvio

    RispondiElimina
  2. Dedisamente interessante e originale, e concordo il parere sull'ediore padovano, tra i miei preferiti da sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ovviamente è anche fra i miei preferiti :)

      Elimina