venerdì 15 dicembre 2017

le nerd-interviste: 51) GabriComics

Oggi per la serie delle nerd-interviste abbiamo un fumettista incontrato al GameCom di Pordenone: GabriComics!


Ciao e grazie per l'intervista, parlami di Teenagers Love'n'Pain.

Questo è il mio primo fumetto autoprodotto, che è uscito a febbraio 2017, è prevalentemente per ragazzi che frequentano le scuole superiori, adolescenti prevalentemente. Non è detto che non possa piacere comunque alle persone un pò più adulte. Parla di questo ragazzo, Mark, che ha una situazione abbastanza difficile familiare e poca fiducia nel futuro, crea un muro tra lui e le persone. Conosce questa ragazza accidentalmente, cioè in realtà l’aiuta perché dei bulli la stanno infastidendo. Pian piano i due si affezionano e lei con calma cercherà di buttare giù questo muro che il protagonista ha eretto tra lui e le altre persone e a iniziare a pensare anche al proprio futuro.
Questa cosa è nata come progetto d’esame per quando facevo l’accademia di fumetti e dopo alla fine ho deciso di investirci tempo e di portarla a termine! Adesso sto lavorando ad un’altra storia, e spero nel 2018 di buttarla fuori!


- Di che cosa tratterà il nuovo fumetto?

Il nuovo fumetto sarà un pò più introspettivo, e parlerà bene o male di come vive il protagonista il fatto di aver dovuto chiudere la sua pizzeria per fallimento. Quindi parlerà un pò di crisi e di come ci si sente quando succedono certe cose.

- Quindi sarà un pò più adulto il target!

Sarà un pò più adulto il target e anche la narrazione.


- La tua storia come fumettista, hai già detto che questa è la tua prima opera lunga..

Si, questa è la mia prima opera lunga, sono cinquanta tavole.

- Ma avevi fatto anche delle storie brevi.

Si due storie corte e autoconclusive, Drug Me e Torino HC.  Drug Me è stata fatta per una manifestazione contro l’eroina, in un centro sociale che frequento di solto. Torino HC è un mio omaggio a un cantante di un gruppo punk hardcore italiano degli anni ’80, che sono i Nerorgasmo.
Invece il prossimo sarà un pò più adulto e spero di buttarlo fuori nel 2018. La mia storia come fumettista è che io sempre letto fumetti..

- Come tutti :)

Come tutti, fin da quando ero piccolo. Non avevo mai disegnato fino a tre anni fa più o meno. Io sono tre anni che mi sono messo a imparare a disegnare e via dicendo. E ho visto che mi piace di più imparare a disegnare però continuando a produrre, e non tenere solo per me, perché comunque penso che avere un riscontro da gente che compra i miei albi, che mi dicono “Oh, m’ha fatto schifo!” è sempre comunque una roba che aiuta!

- Hai un feedback!

E’ sempre un feedback, che può essere costruttivo o no, ma comunque aiuta lo stesso a capire se stai procedendo nella direzione giusta, o se è tutto da rifare!

- Tu sei da Vicenza vero?

Si son di Vicenza io, precisamente di S.Pietro Mussolino City! Un paesino di (l’ultima volta che ho controllato) 1200 abitanti!
- Mi ricordo di te al Be Comics!

Al Be Comics! E’ stata la mia primimissima fiera, dove presentavo Teenagers Love’n’Pain. Sai che mi sembra che sia passata una vita?

- E a marzo ritorna!

Si, mi hanno già chiamato per chiedermi se ci ho voglia di esserci anche quest’anno, ovviamente io rispondo si. Il Be Comics è la mia prima fiera, ci vado per forza!

- Magari presenterai il tuo nuovo lavoro!

Quello nuovo, spero di si, perché mi piacerebbe presentare quello nuovo alla mia prima fiera, non sarebbe male! Adesso sono ancora in fase di storyboard, superato quello che è la parte un pò più difficile, perché deve filare tutto, dopo… Perché insomma i definitivi richiedono tempo ma non tanto come gli storyboard, secondo me. Anche perché uno che disegna come me deve puntare tanto sulla storia, perché come disegno si sta imparando!

6 commenti:

  1. Fabriii ma potevi mettere uno screenshot in più, hai rimesso quello dell'altra volta.

    Comunque sì, ribadisco è un progetto molto interessante, che soprattutto ha un buon target di pubblico: adolescenti e liceali, ma anche i più grandicelli, che tanto sono stati adolescenti e liceali :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi andavo di fretta (nei prossimi giorni vedrai perche’) ma domani ne aggiungo un altro!

      Elimina
    2. A me continua a piacere la roba liceale e universitaria, non so perché.

      Comunque bella intervista! 👍

      Elimina
  2. Bellissimo intervista, adesso sono curioso di scoprire cosa bolle in pentola, intanto ti ho invocato in questo tag:

    http://labaravolante.blogspot.it/2017/12/the-un-power-il-mio-superpotere-inutile.html

    Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok grazie :D risponderò con calma!

      Elimina