sabato 16 dicembre 2017

#Tag: Il Natale del passato, del presente e del futuro

Ho ricevuto un nuovo accollo una nuova nomination da parte di Riky del Bazar di Riky (http://rikynova.blogspot.it/). Il tag questa volta prevede di raccontare come da titolo il proprio Natale del passato, del presente e del futuro e nominare altri blog, riporto da Riky :"Le nomination sono libere: potete anche non farle, ma devono essere al MASSIMO SETTE (25, 2+5 = 7. Ahhaahhaahah). Inoltre, a vostro piacere, potete pubblicare una foto di un vostro Natale. Ultima regola: linkare il blog che vi ha nominato e tornare qui pubblicando nei commenti il vostro link del post."


NATALE PASSATO

Non ho molti ricordi dei Natali passati, almeno come regali. Compiendo gli anni l'11 dicembre tante volte i regali sono stati unici o comunque farei fatica a ricorda cosa ho avuto per il compleanno piuttosto che per il Natale. Il mio più bel ricordo comunque è che il 25 mattina andavo da mio nonno che abitava a pochi km. da me e ogni volta mi raccontava che Babbo Natale da ubriaco si era fermato per errore a casa sua invece che nella mia e gli aveva lasciato una busta per me (che conteneva le classiche 10.000 lire di mancia :D). Poi non mi tornavano i conti che comunque a casa mia Babbo Natale i regali li aveva fatti arrivare, ma vabè :)

NATALE PRESENTE

Alla cena della vigilia di solito mangiamo i "bigoli in salsa", un piatto di "magro" tipico del veneto a base di acciughe e cipolle, di cui sono ghiottissimo! Non siamo religiosi quindi niente messe nè prima nè dopo nè durante. Il Natale lo passeremo a casa nostra, verrano a pranzo i miei genitori e i miei suoceri, più ovviamente ci saranno i reali padroni di casa: i nostri quattro gatti! Proprio per questi ultimi non possiamo più di tanto addobbare la nostra abitazione, questo è il nostro piccolo alberello, messo in alto in una posizione sicura in modo che i quattro non possano arrivarci..

Come dimostra questa foto dell'anno scorso, la posizione è relativamente sicura! Dimenticavo che lavorerò sabato 23 dicembre e anche il primo gennaio (con inizio alle 7.50!), poi dicono di quelli che lavorano nei Centri Commerciali.. Comunque a proposito di regali, sempre per quel discorso di regalo unico compleanno-Natale, quest'anno non mi è andata malaccio..

Ma ne parleremo magari dopo le feste..

NATALE FUTURO

Il Natale futuro spero proprio che sia sereno come quello di quest'anno, di passarlo sempre a casa nostra con i nostri genitori e i nostri innumerevoli gatti (che magari nel frattempo saranno aumentati di numero!).

Le nomination le lascio anch'io libere ai colleghi blogger con molti più follower di me :)

17 commenti:

  1. Cavolo mi son perso il tuo compleanno :D. Quanti anni hai fatto? (anzi come scriverebbe qualcuno quanti hanni ai fatto? :D). Sei cresciuto con il mito di Babbo Natale sbevacchiatore, bene :D.

    Dai, il tuo Natale del presente è senza dubbio bello...invitate i vostri genitori e state tutti assieme. W la famiglia :)

    Il tuo Natale futuro? O come quello del presente o più bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 43 anni (purtroppo!) :D Il Natale futuro l'ho scritto, spero sereno come quello di quest'anno, se non migliore!

      Elimina
    2. si, sul Natale futuro era un mio auspicio per te :)

      Elimina
  2. Bellissima la descrizione del Babbo Natale ubriaco. Aahaah

    RispondiElimina
  3. Anch'io mi son perso il tuo compleanno, Auguri, anche se in ritardo ;)
    Comunque il regalo non è affatto male, è sufficiente o no? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si dai :D diciamo che me lo sono guadagnato comunque col lavoro

      Elimina
  4. Serenità, hai detto bene, è quello che ci vuole!
    Adoro i vostri gatti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gatti prima o poi si meriteranno un post apposta! :D

      Elimina
  5. Ammazza che parenti tirchi che avevi. Capisco un compleanno a ridosso ma il tuo compleanno è ben due settimane prima...

    La vigilia (e il venerdì santo prima di Pasqua) seguo la tua dieta, niente carne! Due giorni l'anno 😝

    Non ti avevo riconosciuto senza cappello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quella foto in effetti non sembro neanche io :D ma era troppo divertente con Fortunata (la gattina più giovane) contentissima (per modo di dire) di avere il cappello da Babbo Natale addosso.. Noi la carne ormai l'abbiamo eliminata del tutto, mangiamo solo il pesce, come ho già detto altre volte :)

      Elimina
    2. Sì ricordavo bene, appunto ho specificato i due giorni cattolici, perché pesce e derivati animali come latte e dolci fatti con le uova.
      Ah mi sono dimenticato, auguri in ritardo!

      Elimina
  6. Queste mese i tag escono come i funghi XD
    Ma questo è carino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiamiamoli col loro vero nome: accolli! :D

      Elimina
  7. Pensa che a me alcuni parenti mi parlavano di Babbo Natale, altri di Gesù bambino....sono rimasta confusa per molti anni per questa cosa.

    RispondiElimina