lunedì 11 novembre 2019

Ophidian 1 Avvento - Lucio Perrimezzi e Francesca Follini

Che cos'è il bene e che cos'è il male? Quanto sottile può essere il confine fra l'uno e l'altro? Stasera parlerò del primo capitolo di Ophidian, di Lucio Perrimezzi e Francesca Follini!


L'avvocato Seth Frozen (notare il cognome) è specializzato nella difesa di imputati per crimini molto gravi, l'ultima sua difesa è quella di Paria, un "luchador", cioè un wrestler messicano. Diversi anni prima, Seth era stato trovato privo di memoria dal suo mentore, che l'aveva poi avviato alla carriera legale. Inoltre è vittima di uno strano fenomeno di sanguinamento delle mani. La svolta si ha quando scopre la sua reale natura di Nephilim, cioè di essere ibrido nato dall'unione fra un angelo e un'umana. E cosa ancora più sorprendente, si viene a scoprire che in passato si era macchiato di un delitto tremendo che non voglio svelare. Ora sulle sue tracce c'è l'arcangelo Melchisedek, che in pratica sta controllando il Paradiso.  Ma Ophidian, questo il vero nome di Seth scelto per lui da suo padre, aggregherà un suo esercito fatto di rinnegati di entrambe le fazioni per riconquistare il Paradiso. Venendo aiutato in questo da una cerchia veramente originale, costituita da June, un angelo donna che aveva abbandonato il Paradiso tempo prima e dal luchador già citato. Purtroppo l'albo si interrompe sul piu bello e si rimane col forte desiderio di sapere come prosegue la vicenda.

Ce ripigliamm' tutt' chell che è 'o nuost (cit.)
Lucio ha scritto un valido intreccio, con la narrazione che dai giorni nostri si sposta poi nel passato narrando le origini di Ophidian, per poi tornare al presente con un epico finale di capitolo. Il tutto pescando dalla tradizione biblica ma divertendosi poi a scompigliare poi le carte. Gli Angeli non sono poi così angelici (alcuni sono cospiratori, stupratori, perfino assassini!) e il Paradiso forse non è quel posto paradisiaco che crediamo. Si gioca molto sul fatto su chi sia il vero eroe e il vero malvagio della storia, con un confine molto labile fra le due fazioni. Parlando del lato artistico, i disegni di Francesca Follini sono veramente molto espressivi e dinamici. Cosa molto importante, è riuscita a caratterizzare perfettamente i vari personaggi, cioè è stato fatto veramente un ottimo lavoro di "character design". Ma pure le scene d'azione sono costruite e realizzate benissimo.
Venerdì dovrei pubblicare l'intervista che ho fatto agli autori al TCBF!

Il cameo di Lucio Perrimezzi
Ophidian 1 Avvento - Lucio Perrimezzi e Francesca Follini
pagine 80 - euro 9
Noise Press

6 commenti:

  1. Gli angeli potenzialmente fetenti sembrano in linea con quelli di certi fumetti Vertigo, come Constantine, oppure quelli di Supernatural.
    Il tratto sembra davvero molto bello, dalle foto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fumetti Vertigo sono una delle ispirazioni dello sceneggiatore, ne saprete di più leggendo l'intervista :)

      Elimina
  2. Sembra davvero una figata, anche i nomi dei personaggi sono stati scelti con cura ;-) Cheers

    RispondiElimina
  3. Il genere non fa per me ma i disegni sono stupendi! Mi ricordano quelli di Ryoichi Ikegami (quello del manga Sanctuary), che ha un tratto abbastanza europeo.

    RispondiElimina