mercoledì 13 febbraio 2019

Io sono Mia: La recensione di coppia

Stasera parliamo di un film per la tv andato in onda ieri sera (era stato distribuito anche in qualche limitato numeri di sale cinematografiche): Io sono Mia, di Riccardo Donna!


REGIA: F. = 7 MV. = 7 MEDIA = 7


STORIA:  F. = 8 MV. = 8 MEDIA = 8
ATTORI: F: = 8 MV. = 8 MEDIA = 8
TRUCCO/PARRUCCO: F: = 7 MV. = 7 MEDIA = 7 


COSTUMI: F: = 7 MV. = 7 MEDIA = 7   


COLONNA SONORA: F: = 10 MV = 9 MEDIA = 9.5
      

TOTALE: = 7.75


CONSIDERAZIONI FINALI:
FP: Io sono Mia racconta la parabola della talentuosa Mia Martini. Dalla giovinezza con la sorella Loredana, fino al successo, frammentato dalle varie vicessitudini e alla triste e immeritata nomea di portasfortuna che l'ha perseguitata per buona parte della carriera. Mia è interpretata benissimo da Serena Rossi, soprattutto molto brava nel riproporre anche le movenze della cantante sul palco. La Rossi presta anche la sua voce reale alle canzoni: è sicuramente una brava cantante, ma si capisce la differenza fra una brava cantante appunto e un'interprete, perché la voce di Mia era assolutamente unica. Secondo me comunque è stata una scelta azzeccata, per evitare l'effetto scontato dell'attore che muove solo la bocca a sincrono con la voce originale, vedi Bohemian Rhapsody (anche se là si dice che la voce sia un mix di varie componenti..). O peggio l'effetto imitatrice da "Tale e quale show". Comunque i più attenti avranno visto la reale Mia non solo nel commovente finale ma anche in talune inquadrature. Bravissimi anche tutti gli attori di contorno. Compaiono tutte le persone che sono state importanti per Mia, la sorella, gli amici, i produttori e anche i cantautori Califano e Lauzi che hanno scritto dei veri capolavori per lei. E' stato un vero peccato che Renato Zero e Ivano Fossati (il grande amore della sua vita) non abbiano autorizzato l'utilizzo del loro nome, ma ci sono due personaggi facilmente riconducibili ai due. E a proposito delle polemiche sul voto a Sanremo di quest'anno, fa specie vedere che nel 1989 Almeno tu nell'universo arrivò NONA, sopravanzata anche da un imberbe Jovanotti e da Francesco Salvi! Similarmente al film sui Queen, anche questa pellicola si interrompe in un momento di trionfo, risparmiandoci la dolorosa fine dell'artista.

MV: Ho voluto vedere questo film come piccolo, e inutile, omaggio ad un'artista che ammiro moltissimo. Mi ha piacevolmente sorpreso. Ben raccontata la storia, con delicatezza e doveroso rispetto. Decorosi i costumi e le ambientazioni. Sorprendente Serena Rossi che non cade nell'effetto imitatrice ma da più di qualche brivido nelle performance: non tanto per la voce (Mia resta unica e inimitabile) ma per le movenze. Stringe il cuore pensare cosa un'artista di tale livello abbia dovuto sopportare per una voce ignorante e meschina messa in giro per pura invidia. L'invidia uccide davvero.

LA CLASSIFICA PROVVISORIA DEL 2019:
1) Dragon Trainer 3 = 8.42
2) Glass = 8
3) Io sono Mia = 7.75
4) Ralph spacca Internet = 6.92
5) Aquaman = 6.79

12 commenti:

  1. L'ho visto anche io. Bel film anche se forse un quasi 8 è troppo (per i miei standard è un 7 abbondante), soprattutto se rapportato al 6,79 di Ralph :D.

    E' vero, la voce della Rossi non ha nulla di quella della Martini, ma è una bella voce.
    Ciò che mi ha sorpreso sono proprio i movimenti e ancor di più i radicali cambi di look (in fondo Serena ha interpretato oltre 20 anni di Mia Martini).
    Bravissimo Maurizio Laustrico, attore che io adoro (guardate i suoi video sui social con i suoi sketch, fanno crepare dal ridere). L'attrice che ha fatto la Berte' pure ha saputo rendere bene la figura della sorella (ma dov'era la Berte' quando la sorella è morta? Mah).
    E' un film che mi ha emozionato e mi ha fatto venire il magone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma i voti sono insindacabili :D Sì, c'è stata proprio una bella ricerca dietro ai look e ai movimenti. Lastrico non lo conoscevo da comico, però come attore drammatico capperi se è stato bravo! Anche quello che ha fatto il giovane Zero, o l'altro che ha fatto Califano, senza cadere nell'imitazione..purtroppo Mia è morta da sola, veramente un triste finale

      Elimina
  2. Al contrario di Riccardo, a me la Bertè non è piaciuta, ma Mia è stata interpretata magistralmente dalla bravissima Serena Rossi.
    Attendevo questo film da mesi, e non mi ha delusa.
    P.S. Non capisco la parte dei costumi.
    Se tu hai votato 7 e tua moglie pure, come fa ad uscire, di media, 8?? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah era per vedere se eravate attenti :D Errore mio, ora correggo! Comunque io ricordavo Mia Martini negli anni '80, se guardi le sue foto degli anni '70 è precisa alla Rossi!

      Elimina
    2. Ma infatti l'attrice che faceva la Berte' era perfetta proprio per questo: il personaggio della Berte' doveva non piacere :D

      Elimina
    3. Non era molto somigliante, ma lo spirito era quello giusto :D

      Elimina
  3. “Bohemian Rhapsody” girato con i soldi della merenda ;-) anche io l’ho visto di coppia con la mia Wing-Woman a cui piace molto Mia Martini, non si discosta dalla classica fiction della Rai, diciamo che è più coinvolgente leggersi la pagina di wikipedia della cantante, e poi certe voci non andrebbero doppiate oppure come in questo caso imitate. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi pare che abbia cercato di imitare la Martini, sarebbe stato poi impossibile :) E Ovviamente qui avevano molti meno soldi che in Bohemian Rhapsody

      Elimina
  4. Visto anche io l'altra sera, seppur un po' distrattamente, ma sono rimasto colpito.
    Anche io ho subito pensato a Bohemian Rhapsody per il finale, sapete? XD
    Lei, comunque, grande attrice e grande cantante :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo come detto tutt'altro budget rispetto al film sui Queen, ma comunque tanto impegno! Serena Rossi veramente una rivelazione!

      Elimina
    2. Io, pensa, la apprezzavo sin da quando la vidi a Un Posto al Sole^^

      Moz-

      Elimina
    3. La ricordo anch'io in Un posto al sole..anni e anni fa lo guardavamo :D ebbene sì!

      Elimina