martedì 19 febbraio 2019

Topolino 3299: San Valentino!

Veloce review del Topolino settimanale con copertina dedicata allo scorso 14 febbraio: ovviamente, San Valentino!


Paperino e il profilo di San Valentino - Sceneggiatura di Gaja Arrighini, disegni di Giada Perissinotto
E la storia di apertura riguarda proprio S. Valentino, con una versione molto moderna dei nostri amati paperi (Paperino ad esempio non indossa il  classico completo da marinaio) alle prese con i social network, specialmente.. Papergram. Paperino col suo caratteraccio non è molto social ma se vuole (ri)conquistare Paperina,  a scapito del solito Gastone, dovrà diventarlo. Molto ma molto attuale!

Il Conte di Anathram terza parte - Sceneggiatura di Marco Bosco, disegni di Nico Picone
Terza parte per lo sceneggiato inglese in versione paperesca. Il "supplente" Paperin Doodle è vittima di un piano atto a screditarlo. Ormai si è capito benissimo l'identità del misterioso vagabondo arrivato da poco al castello..

 
Paperoga mentore dadaista - Sceneggiatura di Roberto Gagnor, disegni di Libero Ermetti
Per la serie sulla storia dell'arte si parla del Dadaismo, e chi se non quel folle e bislacco di Paperoga poteva tornare utile per parlare di questa corrente artistica? Il papero farà da mentore a Qui, Quo Qua per vincere una gara artistica. Molto divertente, si vede che Gagnor conosce bene la materia!

Wizards of Mickey Gamba L'amuleto della discordia - Sceneggiatura di Gabriele Panini, disegni di Francesco D'ippolito
Altra storia breve per Gamba e Sgrinfia versione WoM, che lottano con un amuleto magico difettoso.

Consegne Paperino e Paperoga Andata e ritorno - Sceneggiatura di Pietro B. Zemelo, disegni di Alberto Lavoradori
E torna anche la società di trasporti dei cugini paperi (bello il titolo fatto con il biglietto da visita!). Questa volta devono consegnare qualcosa di misterioso (più che altro perché Paperino non vuole sapere di cosa si tratta), ovviamente sempre con le solite mille difficoltà.

Indiana Pipps e il boomerang stellare - Sceneggiatura di Silvia Martinoli, disegni di Valerio Held
Topolino (e per una volta anche Minni) vanno in Australia in soccorso di Indiana Pipps, che sembra scomparso dopo che stava indagando sull'ennesima leggenda.. Divertente e interessante: tutte le tradizioni citate sono basate su quelle reali degli aborigeni, basta vedere qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Ulu%E1%B9%9Fu
Prossimo numero con cifra (quasi) tonda: 3300!

16 commenti:

  1. Mannaggia, me lo sono perso...

    RispondiElimina
  2. E' un buon numero anche se nel complesso non mi ha entusiasmato.
    In effetti oramai per entusiasmarmi serve la storia "con il botto".
    Eppure c'è poco da obiettare: Gagnor funziona bene, l'ultima storia è ricchissima, la prima affronta il tema san valentino in modo molto moderno.
    Sto invecchiando...

    RispondiElimina
  3. Mi sarebbe piaciuto per la storia social-sanvalentina e per Indiana Pipps.
    Però non l'ho preso.
    Il 3300 non me lo lascio sfuggire, sperando in qualcosa di fico^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è fica! :) Comunque lo trovi già oggi...

      Elimina
  4. La copertina è troppo carina.
    Se fossi appassionata di fumetti lo comprerei sicuramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vorrei sbagliarmi, ma presumo sia di Cavazzano..

      Elimina
  5. Numero carino, ma niente particolari guizzi.

    RispondiElimina
  6. Ciao ma quanti post interessanti che ho visto in questo blog complimenti... sono diventata una tua follower, se ti va di conoscermi io sono Il salotto del gatto libraio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie me tu hai veramente un bel blog, io sono solo un cialtrone :b

      Elimina
    2. Ma quale cialtrone sono fighissimi questi post. Complimenti! :-)

      Elimina
  7. Se a Paperino dessero definitivamente dei pantaloni, non farebbero un soldo di danno!
    Comunque non ho mai apprezzato le storie lette negli ultimi 2 anni che avevano a che fare con internet e social.
    Mi sa che mi faccio prestare questo numero solo per Indiana Pipps! Avventura e mistero 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto apprezzabile e interessante che usino delle leggende reali, non le solite inventate

      Elimina