venerdì 1 febbraio 2019

La nerd-intervista: Nova

Stasera la consueta intervista è dedicata all'autrice dello splendido Stelle o sparoincontrata all'ultimo Maledetti Fumetti Fest: Nova!


- Il tuo pseudonimo è Nova, la protagonista del tuo libro è Stella, poi compare anche Cosmo. Il tema “stellare”, se così si può dire, è sempre ricorrente. Come mai?

Perché è un argomento che mi sta molto a cuore, è un argomento che penso sia universale. Mi piaceva il fatto di trovare una poetica, un filo conduttore, che fosse così comprensibile da tutti!

- Magari nel prossimo libro il protagonista si chiamerà Andromeda..

Andromeda?? No! Sarà una cosa totalmente diversa quindi no! Però per questo primo ho voluto tenere questo filone.

- Come mai citi sempre l’Eurospin?

L’Eurospin è stato un momento molto importante della mia esistenza, soprattutto all’università. La mia esistenza è ruotata intorno all’Eurospin, il momento di fare la spesa all’Eurospin, di essere soprattutto povera. (risate generali nda) Dovete sapere che al di là di fare queste cose "emo", io sono una grande appassionata di film horror. Di conseguenza il momento della sopravvivenza all’interno del centro commerciale per me è un argomento molto importante. Quindi il prossimo libro parlerà di questo, ok? Sarà un survival horror.

- Quindi tipo il film Zombi?

Tipo Zombi, ma senza gli zombie. Perché il film Zombi nasce come una metafora del consumismo anni ’50 che adesso è abbastanza superata, c’è bisogno di una rinfrescatina di questo concetto. Quindi ci sarà un discount che non potrà essere Eurospin, a meno che l’Eurospin..

- Magari ti sponsorizza!

Magari! Sarà un survival horror all’interno di un centro commerciale. E diciamo che con questo secondo libro rientro più nella mia zona di sicurezza che con il primo. Il primo essendo molto più romantico, molto più poetico, è una cosa che mi piace ma in realtà comincio a trovarla più difficile.

- Tu sei del 1984, alcuni riferimenti pop che inserisci magari eri troppo giovane per averli vissuti..

Tipo?

- Ad esempio i Nirvana..

I Nirvana avevo 10 anni quando Kurt Cobain si è sparato. Li ho seguiti più in seguito, però c’ero quando è morto Cobain.

- E i Furby?

I Furby ero pienamente cosciente! Cioè ero proprio al massimo della mia coscienza, erano già i 2000!

- E a Gals Panic, ci giocavi?

Certo che sì! Sono un gran maestro di Gals Panic, se vuoi possiamo fare un torneo!

- Ho visto che ora ti hanno regalato anche il Commodore 64 mini, com’è?

Meraviglioso, meraviglioso! E’ stato un regalo stupendo, e mi ha ricordato veramente delle cose assurde, della primissima infanzia. Io l’ho avuto nel 1995, ed era già desueto..

- Te l’avevano passato i tuoi cugini?

Sì l’ho avuto di seconda mano. Io ho due cugini che è come se fossero miei fratelli maggiori, quindi mi passavano tutte le cose desuete..

- Quindi sono loro che ti passavano le cose nerd..

Sì, tutte le “nerdate”, mi hanno insegnato le cose basic della sopravvivenza nerd, e altre cose da “redneck” tipo sparare ai barattoli con il fucile, guidare a 9 anni..

- Guidare???

Sì, guidavo la 500! E quindi sì, mi ricordavo queste cose del Commodore, non avrei mai pensato di avere un oggetto da collezione simile!

12 commenti:

  1. Dai dai, 1984 è pienamente consapevole di ogni nerdume, altroché!
    Interessante questo rapporto con l'Eurospin ^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi non è tanto diffuso, si usa andare più al Lidl, come supermercato a basso costo

      Elimina
  2. Guidare a 9 anni? Ah però!
    Intervista molto interessante per tutti questi retroscena.
    Attendiamo l'opera survival senza zombie ma con il supermercato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono molto curioso per il suo secondo libro :)

      Elimina
  3. Bella intervista, che mi fa pensare questa è la Generazione Eurospin.

    RispondiElimina
  4. molto interessante l'intervista.
    Qui in Svizzera c'è il Denner, la catena nazionale a prezzi piu' bassi. C'è un tris di pizze margherite che verrebbero 2 euro, ne mangi una e non mangi per tre giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah e non oso chiederti come mai non mangi più :D

      Elimina
  5. Mitico l'Eurospin, il mio discount preferito! 😁
    Oggi per poveri un corno, salvo qualche prodotto, se non aspetti le offerte ci rimetti 😆
    Sono curioso di questi zombie da supermercato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono zombie :D è un survival horror senza zombie, anch'io sono molto curioso!!!

      Elimina