domenica 16 giugno 2019

Gasp! Summer edition 2019

Siamo appena tornati dalla nuova edizione del Gasp, Gagliarde Autoproduzioni Sherwood Padova, il festival dedicato alle autoproduzioni, che nella versione estiva si svolge all'interno del Festival Sherwood. Ecco le consuete foto e gli acquisti!


Il manifesto è stato realizzato da Stefano Zattera, che vediamo qui sopra nel suo spazio espositivo. Come di consueto presenti molti banchetti con diverse interessantissime autoproduzioni.

 Michela Da Sacco e Francesca Da Sacco

StudioPazzia, qualcuno di cui non ricordo il nome (mi scuso) e Lara Bonetto

StudioPazzia mi ha gentilmente dedicato la nuova edizione della sua opera Bambini. La dedica come di consueto la vedrete alla fine.

L'amico Nicola Stradiotto con la morosa Silvia!

Altra panoramica dei banchetti del festival

Alle 20 c'è stata anche la presentazione del libro "Vincent Van Love" di Ernesto Anderle, edito da BeccoGiallo. Vincent Van Love è l'ennesimo fenomeno del web (in questo caso una pagina Facebook) che si reincarna sotto forma di libro.

Arricchiva l'evento un'esposizione con 100 omaggi di vari autori a Earl Foureyes, il detecive mutante creato da Stefano Zattera! Fra gli altri Lise & Talami, Maurizio Rosenzweig, Martoz, Luca Negri, Officina Infernale...

Il bottinone della serata: La dolce Yoko di Lara Bonetto, Monsters di Francesca Da Sacco, albetto per l'Avis dell'Insonne di Francesca e Michela Da Sacco, Cannonball di Giacomo Taddeo Traini, Bambini nuova edizione di StudioPazzia e Putrid Shit 1 e 2 di Officina Infernale!

E gli sketch di Officina Infernale (che mi ha fatto un ritratto) e Lara Bonetto!

8 commenti:

  1. Gran bellissima esperienza, bel reportage ... di Stradiotto spero di leggere e parlane presto anche io.

    RispondiElimina
  2. Quel "Monsters" sta attirando molto la mia attenzione! @_@

    RispondiElimina
  3. Mai sentito questo Van Love... :o
    Comunque, vetrina interessante per queste produzioni!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno detto che è un fenomeno di FB, neanch'io non essendoci non lo conoscevo...sì è molto interessante come evento, mi posso bullare anche di aver combinato qualche "intrallazzo fumettistico" :D

      Elimina
  4. Bel festival!
    Il tizio coi 4 occhi della locandina mi fa girare la testa...
    Lo sketch che ti ritrae è stupendo! Voglio una maglia con quello 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un’idea, bisognerebbe chiedere a StudioPazzia però 😆 Il tizio con i 4 occhi è il detective mutante ideato da Zattera, prima o poi lo leggerò

      Elimina