giovedì 20 giugno 2019

Steam Girls Beyond vol. 1 - di autori vari

Quando parlai dell'artbook dedicato alle Steam Girls, dissi che sarebbero presto arrivate altre opere ambientate nell'universo steampunk ideato da Matteo Batetta, Rudy Benedet e gli altri. Steam Girls Beyond è la prima di queste, vediamo di cosa si tratta.

Il volume è dedicato a Dan Howard, uno degli illustratori dell'artbook precedente nonchè autore della copertina di questo, che purtroppo ci ha lasciato quest'anno. Si inizia con cinque nuove schede di eroine, realizzate da Vera Desiderio, Paola Andreatta, Mattia Modde, Samuel Spano e Algiz Muzhaqi.

La prima storia a fumetti, Terremoto nella leggenda, è interamente di Anita Zaramella. Lysander, la giovane governatrice di Heatheart, è vittima di un agguato...

La seconda, La fine del mondo,  è di Matteo Batetta. Nella tecnologica Highwind qualcuno ha rubato un componente importantissimo, la cui mancanza potrebbe comportarne addirittura la distruzione dello stato!

L'altro lato del volume è titolato "Steam Girls Dark": in effetti è pubblicata Deserti d'acqua, una storia con forti sfumature horror. La sceneggiatura è di Rudy Benedet e i disegni sono di Cheunchin Bunnag. L'esploratrice Mika trova nei fondali attorno a Deepwater qualcosa di estremamente letale.
Da questa brevi storie si intuisce che la convivenza fra i quattro stati in cui è suddiviso questo mondo è tutt'altro che pacifica e tutto ristagna in un precario equilibrio, in cui può bastare poco per scatenare un conflitto globale.

Steam Girls Beyond vol.1 - di autori vari
pagine 48 - euro 9
http://steamgirls.ecwid.com

6 commenti:

  1. L’ho sfogliato un po’ in fumetteria e non mi sembrava niente male, poi però mi sono ricordato di essere povero, quindi ho dovuto lasciarlo li, non mi è rimasta la pulce nell’orecchio ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'hai trovato in fumetteria? Forte :D Vuol dire che lo stanno distribuendo bene!

      Elimina
  2. Quindi mi sembra di capire che, prendendo forma, sembra mantenere le buone premesse che avevi sperato al momento della presentazione del progetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e sono proprio curioso di vedere come si evolveranno le varie storie

      Elimina
  3. Belle le tavole a colori, quelle in b/n non so, la prima ha uno stile "mangoso", la seconda ce lo ha asiatico-europeo, non mi fanno impazzire.
    È bello che il conflitto tra questi stati si intuisca nelle varie storie, senza metterlo al centro di ognuna.

    p.s. ti ho nominato alla tag di Moz 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente in futuro chissà cosa capiterà...ho visto il tag, ti ringrazio, fino ad ora l'avevo scapolata :D

      Elimina