sabato 21 novembre 2020

Star Comix 1 (1992) - autori vari

 

Stasera è tempo finalmente di parlare di questa rivista degli anni '90, edita da Star Comics, che raccoglieva diversi fumetti italiani e stranieri. Vediamo com'era! 

La rivista era curata da Luca Boschi e proseguì se non sbaglio per soli 7-8 numeri, il formato come potete vedere era quello "a strisce" tipo Lupo Alberto o Cattivik. Nel numero 1 troviamo subito dei grossi nomi, infatti si inizia subito con la prima parte di una storia classica di Asterix, Asterix e la Obelix SpA, del 1976. Per l'occasione era proposta anche con un nuovo adattamento italiano. La trama è presto detta: un furbo romano tenta di sconfiggere i galli distraendoli con il...capitalismo! 

Come detto c'era anche qualche opera italiana. E' il caso di Gozo & C., di Luca Boschi, delle strisce con protagonisti animali antropomorfi un pò alla Lupo Alberto. Il professor Wellington tenta di addomesticare il selvaggio Gozo.

Ed eccoci ad una delle chicche del primo numero, che poi è anche il motivo per cui l'ho recuperato su Ebay. Uno "spin-off" di Gozo & C. con le avventure di Willy il tacchino, firmato da Leo Ortolani, che qui si firmava ancora Leonardo Ortolani! Lo stile non è decisamente quello a cui siamo abituati, risulta infatti quasi uniformato alle strisce precedenti. Comunque nella storia, l'irriducibile single Willy riceve per errore un pulcino, e decide di crescerlo come un figlio.

Un'altra chicca: un fumetto di Greg in cui si illustrano di volta in volta diversi mestieri. E' proprio il Greg di Lillo & Greg e Latte & i suoi derivati. Forse non tutti sanno che si diletta di tanto in tanto anche con i fumetti. E neanche a farlo apposta, si inizia subito parlando del lavoro del fumettista, prendendo in giro i manga, i fumetti inglesi, i fumetti americani, i vecchi maestri della satira italiana: c'è n'è veramente per tutti! 

Altra opera proveniente dalla Francia. Il francese Marcel Gotlib ci parla della mucca e del suo straordinario apparato digerente.

Non mancano comunque anche degli articoli. Molto interessante questo che annuncia la nascita del collezionismo degli Swatch, che continua ancora oggi! 

O questo in cui si consiglia agli appassionati di acquistare le VHS in lingua originale, che all'estero, a volte, uscivano prima che il film da noi al cinema.

Tornando ai fumetti, divertente anche questa storia breve di Gotlib & Mantryka su un terrestre che si reca in un ristorante extraterrestre.

E Star Comix 1 si conclude con il botto, con Lucky Luke e la sua La corda dell'impiccato, di Renè Goscinny e Morris. Ricordo di averla già letta, probabilmente su Il Giornalino. Comunque Lucky Luke capita in un villaggio in cui c'è qualcuno che fomenta la gente a impiccare poveri disgraziati.
Potete trovare questa rivista in vendita su Ebay, i venditori di solito chiedono veramente poco.

Star Comix 1 (1992) - autori vari
pagine 98 - lire 3000 (consigliato 1-2 euro)
Edizioni Star Comics

7 commenti:

  1. Ricordo benissimo gli spot di Star Comìx sulle riviste dell'epoca (Marvel)... ma non ne presi mai un numero.
    Beh, un proto-ortolani è sicuramente cult.
    Anche il fumetto di Greg è interessate!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho preso per 1 euro (+ spedizione) mi è sembrato alquanto interessante infatti :) Sperando che ora le quotazioni non si alzino!

      Elimina
  2. E' bellissima questa rivista "old": oh, non so se te l'ho mai detto, ma io stravedevo per Lucky Luke! Confermo, le storie erano pubblicate su "Il giornalino". Non sapevo mica dei trascorsi fumettistici di Greg!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero più team Asterix, ma tanto era sempre di Goscinny :) Neanch'io sapevo dei trascorsi da fumettista di Greg, ma ho trovato conferma nella sua scheda di Wikipedia!

      Elimina
  3. Non mi pare di averla mai vista. Il formato è quello della Macchia Nera, con Lupo Alberto e Cattivik, non mi dispiace.
    Un Ortolani agli albori 😁
    Non sapevo che Greg si dilettasse a fare fumetti 😲
    La penultima è quella che mi piacerebbe leggere più di tutte, ho sempre adorato i terrestri che se ne vanno a zonzo nell'universo, interegendo con locali simili a quelli terrestri come ristoranti, stazioni di servizio o licei 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io sapevo di Greg, ho trovato appunto conferma su Wikipedia :D Quella storiella è divertente, la posso pure spoilerare ormai: il terrestre si mangia soddisfatto un piatto di...peli (gli spaghetti venusiani), mentre l'alieno-chef ha in testa spaghetti. Classica storiella non-sense :D

      Elimina
    2. Ahahah ma è stupenda!
      In effetti in alcuni cartoni moderni si vede ti peggio, tipo in Uncle Grandpa 😆

      Elimina