lunedì 22 gennaio 2018

Star Wars: Capitano Phasma (2 di 2) - di Kelly Thompson e Marco Checchetto

Durante l'incontro col disegnatore Marco Checchetto sono riuscito finalmente a recuperare la seconda parte della mini-serie dedicata a Capitano Phasma. Iniziamo dalla copertina (fra l'altro Marco me l'ha anche firmata!) veramente bellissima, con il Capitano con le mani sporche di "sangue". Una copertina veramente azzeccata, perché in questa serie Phasma si converma veramente come una figura negativa, non viene certamente rivalutata. E' disposta a tutto pur di insabbiare quello che è successo alla fine dell'episodio VII, e non esiterà a fare piazza pulita. Sacrificherà anche un intero popolo, dopo averlo arringato, per raggiungere il suo scopo! Chi si attendeva qualche rivelazione sul passato di Phasma rimarrà deluso, c'è un accenno al fatto che lei sia vissuta in un pianeta inospitale come quello dove si  svolge l'albo, c'è un flashback di tre tavole di numero in cui forse si vede la sua famiglia, e c'è la frase chiave in cui lei si autodefinisce una sopravissuta. I disegni di Checchetto comunque sono sempre una garanzia, la sceneggiatura è sempre di Kelly Thompson come per la prima parte.

Star Wars: Capitano Phasma 1 di 2 - di Kelly Thompson e Marco Checchetto
pagine 48 - euro 3.20
Panini Comics

16 commenti:

  1. Perdona l'ignoranza ma io non le vedo le mani sporche di sangue... o quel blu fluorescente è sangue?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo vedo come sangue alieno 😆 bisognerebbe chiedere se era quella l’idea..

      Elimina
  2. Peccato per la fine che ha fatto... Pazienza :I

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma fino a che non si vede il cadavere, non si sa mai :D Io spero ancora nel ritorno di Han Solo pensa te!

      Elimina
  3. È un lupo solitario fine a se stesso. Non ha la storia intrigante e persino romantica di Dart Fener.
    Bho io lo vedo così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confido sempre in una ipotetica serie che spieghi le sue origini..

      Elimina
  4. Insomma questa Phasma resta un fantasma (anzi Phantasma) anche nella versione a fumetti, secondo me volevano farne un Boba Fett 2.0 ma hanno sbagliato qualche mossa ecco ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi risposta sopra, ci vorrebbe una serie che spiegasse le origini, anche se qui più o meno qualcosa si intuisce. Certo che anche di Boba fino alla trilogia prequel non si sapeva nulla, ed era comunque amatissimo!

      Elimina
  5. La copertina è veramente splendida!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ma non ho capito se sia dello stesso Checchetto o di qualcun altro, la firma non si capisce e dentro non c'è scritto!

      Elimina
  6. E' tanto che non leggo più comics di Star Wars (dai tempi in cui li pubblicava la Magic Press) magari ricomincio con questo di Checchetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho letto di Star Wars sempre disegnato da lui, penso di recensirlo nei prossimi giorni..

      Elimina
  7. Ma segue diciamo la continuity dei film?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è in continuity! Anche se dei film nuovi in pratica appare solo Phasma..

      Elimina
  8. Da quel poco che vedo (cover e tavola) disegni fantastici. Copertina davvero evocativa.

    Moz-

    RispondiElimina