sabato 27 gennaio 2018

Nonni - di Tonio Vinci


Tonio Vinci nella sua prima graphic novel racconta la storia di Sandro, che rimasto vedovo, affronta il grande demone della solitudine. Ma verrà in suo soccorso un circolo, in cui anziani socializzano, flirtano, si innamorano di nuovo, in una specie di ritorno all'adolescenza!


Anche lui si farà prendere dal risveglio dei sensi e riscoprirà l'amore e la voglia di vivere. Ma l'amore può portare anche forti delusioni..
Si può parlare di amore e sesso nella terza età? Tonio Vinci con questo fumetto affronta questo argomento tabù, già toccato in predecenza dal grande regista Marco Ferreri con il film La casa del sorriso. Qualcuno potrebbe obiettare "un'altro fumetto con protagonisti anziani dopo Residenza Arcadia?", ma è una cosa completamente diversa, si può dire che il circolo Aurora è l'anti-Residenza Arcadia, anzi se i vecchi di Residenza Arcadia frequentassero il circolo Aurora sarebbe sicuramente un mondo migliore!
Lo stile grafico di Antonio Vinci è molto particolare, raffigura i personaggi in maniera grottesca e caricaturale ma sempre espressiva. Con questa buonissima opera prima mi sono ritrovato a sorridere con le vicende degli arzilli "nonni" ma anche a commuovermi riflettendo sul tempo che passa inesorabile e sul diritto di ognuno ad amare ed essere amato.
Se condivete il vostro acquisto del libro sui social può essere che Tonio vi regali un acquerello con dedica, ovviamente scadenze lavorative permettendo!

Nonni - di Tonio Vinci
pagine 100 - euro 14.90
Tunuè

16 commenti:

  1. Sono un po' perplesso di fronte ai disegni, senza ovviamente voler negare la bravura dell'artista in questione.

    Un fumetto sulla terza età è un soggetto particolare, certo mi fa venire un po' di ansia, pensando a come sarò io da anziano :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma se la terza età la si vive come in quel circolo là..non è poi così male! :)

      Elimina
  2. Tema molto interessante, e disegni che mi ricordano certi grandi del passato (ho un nome sulla punta della lingua, come si dice ...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche a me ricorda lo stile di qualcun altro degli anni'70-80 (probabilmente Tonio doveva ancora nascere!) anche a me deve ancora venire il nome!

      Elimina
  3. Sembra fico e sai cosa mi ha fatto venire in mente la tua descrizione? Quel che si vede nel video di Ti fa stare bene di Caparezza :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! E' un'altra cosa che può ricordare qualche graphic novel! ovvio che sono cose nate casualmente in contemporanea..

      Elimina
  4. Interessante, mi fa venire in mente l'ultimo film di Amici Miei.
    Ti ho assegnato un premio, passa da me per ritirarlo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anch'io ho pensato anche al capitolo III di Amici miei? ;) Ho visto ,poi rispondo! :D

      Elimina
  5. Non lo conoscevo, lo stile estetico mi affascina parecchio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' fresco fresco di uscita in libreria :)

      Elimina
  6. È ufficialmente nella mia lista di graphic novel da avere :D ho un debole per le storie con personaggi anziani 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono sicuro che amerai anche questo! :)

      Elimina
  7. Ma cos'è? 😆
    Un fumetto che non prenderei mai manco per errore, però se ne parli bene sono certo che valga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, a me è piaciuto :) E poi l'autore è gentilissimo!

      Elimina
  8. Sembra molto interessante, ispira vecchiaia da tutti i pori :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vecchiaia che però poi si trasforma in voglia di vivere!

      Elimina