sabato 12 maggio 2018

A bit of [hi]story 2018

Oggi post più o meno in diretta da Torino, dove mi trovo in occasione dell'A bif of [hi]story, l’evento aperto al pubblico per conoscere il passato, comprendere il presente e immaginare il futuro dell’information technolog. Quest'anno si parla di musica e scrittura, ovvero di come l'informatica ha influenzato la produzione di musica e di testi. Ma vediamo la montagna di foto che ho fatto finora.. 


Ecco il mio banchetto: ho portato due Apple iBook G3 "conchiglione", un Apple PowerBook G3, il lettore CD esterno Power CD, una tastiera musicale Casiotone MT-46 (anno 1982) e i due CD-ROM interattivi di Peter Gabriel.


Poi queste due curiosità, almeno per noi italiani: due computer "Smaky" di provenienza svizzera!

Fra l'altro quello di destra è corredato di questo mouse, chiamato appunto "Smaky mouse". Secondo quelli del Musee Bolo (i proprietari, ovvero un museo svizzero) è il primo mouse mai messo in commercio, anticiperebbe anche quello della Apple: infatti questo è del 1981, il primo della Apple è del 1983.

Vari progetti con l'Arduino, la famosa schedina elettronica programmabile, fra cui un accensore a distanza di una lampada (!!) e un antifurto.

Altre cosette interessanti dal banco del Musee Bolo. Notare il poster di E.T. nell'ultima foto.

PC IBM Convertible e un'enorme macchina dell'HP

Un decodificatore/codificatore di codice Morse (!!!)

Telescriventi di diverse annate, ancora funzionanti..

General Processor (enorme, l'hanno portato dentro in due)

Digital Rainbow 100

Amstrad CPC6128

 Xerox 820-II

IMSAI 8080, famosissimo per essere stato usato nel film Wargames. Era presente anche l'anno scorso ma non funzionante, mentre quest'anno quelli di ESoCoP, l'associazione proprietaria, sono riusciti a farlo ripartire.

Un comune Commodore 64, con la particolità però della cartuccia originale per il sistema operativo CP/M (una rarità!)

Commodore 128

Una curiosa interfaccia per usare una vecchia stampante Commodore con un moderno Macbook. Francesco Sblendorio di Retroacademy mi ha spiegato che si è scritto da solo i driver. Cose che si fanno non perché servano a qualcosa ma perché sì, punto!

Lo spazio ricco di Commodore e altro dell'amico Erik

Il primo iPad, uscito ormai nel 2010

Storia dell'informatica: PC IBM e Macintosh Classic!

Sempre storia dell'informatica con il Commodore 64 e l'Olivetti Programma 101, il primo computer di dimensioni "umane"

Una montagna di console di tutte le annate

Una collezione non indifferente di computer e giochi prodotti dalla Sega..

Lo spazio di RetroForce

 I giochi da tavolo di Donkey Kong e Frogger e uno Sinclair ZX81

Philips MSX 8020

TI-99/4a

Qui anche in una rarissima variante

L'angolo di Event Horizon

E la montagna di materiale portato da Valeria Vito alias "PCNA", esperta di musica elettronica ottenuta da apparecchiature (e perfino giocattoli) vintage.
Volevo ringraziare Grantorrone che come detto nei commenti al post precedente è passato a salutarmi,  poi lo Youtuber CosMattia che mi ha intervistato (!!), i vecchi amici Ermanno, Erik, Francesco di Retroacademy e tutti gli altri, gli organizzatori Elia, Andrea, Fulvio, eccetera, Valeria PCNA che mi ha rubato il cavetto per ricaricare l'iPhone e deve ancora riportarmelo :D 
Ora dediderò se restare qui fino a domani o se ritornare alla base già stasera!

18 commenti:

  1. Ma figurati è stato un piacere anzi mi spiace di essere stato di fretta causa turno a lavoro azz! Sempre bello vedere il conchiglione arancione e pezzi di storia informatica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora, ora sto tornando a casa, se l’auto non va ti chiamo 😉

      Elimina
  2. Il primo Ipad è già un pezzo di storia da esibire ed è solo del 2010!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevano messe delle pietre miliari, tipo il macintosh, l’ibm, il c64.. l’ipad ha fatto storia, cone daltronde l’iphone o l’ipod

      Elimina
  3. Innanzi tutto complimenti! dalle foto ho visto tanti bei pezzi e l'allestimento molto pulito e ordinato! davvero un pozzo di storia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio :) Ora sto seguendo anch'io il tuo blog!

      Elimina
  4. Come scritto sopra dal Giannini,in questa carrellata mi ha colpito il primo Ipad, già un pezzo di storia da esibire ... da da pensare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono già passati 8 anni! :) Non parliamo del primo iPhone o del primo iPod..

      Elimina
  5. Direi che in questo caso amerei giusto la sezione retrogaming, gli spot di un tempo e... I GIOCHI DA TAVOLA dei videogames *___*

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo ben pensato che fosse una curiosità da fotografare :)

      Elimina
  6. Roba vintage semplicemente STUPENDA!
    Curioso il primo mouse, non capisco come vada impugnato dato che i tasti sono in una posizione scomoda.
    Dei giochi da tavolo di Donkey Kong e Frog ignoravo l'esistenza.
    Voglio la tua intervista! 😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca forse badavano al funzionamento più che all'ergonomia :D Se non sbaglio una volta ho visto anche il gioco di Pac-Man.. quando CosMattia pubblicherà il video lo segnalerò sicuramente!

      Elimina
  7. Quando si dice obsolescenza tecnologica. Mi sono venuti in mente i primi Mac, la vecchia "avanguardia". Una mostra davvero interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avanguardia che io adoro, si è capito!

      Elimina
  8. Davvero dei gran bei pezzi di Storia della tecnologia.
    Ciao

    RispondiElimina