giovedì 9 agosto 2018

Topolino 2945: Dracula di Bram Topker! (2012)

Nei soliti negozi che bazzico ho scovato una coppia di Topolino abbastanza recenti, del 2012. Sono i numeri 2945 e 2946, quelli con il "Dracula di Bram Topker"! Stasera iniziamo a vedere il primo..


Avevo sentito parlare di questo adattamento all'epoca ma non l'avevo preso, e ora ho finalmente rimediato. Che dire? E' fatto veramente bene. Si vede tutto lo sforzo tecnico dietro a quest'opera, sia come disegni che come sceneggiatura, che ricalca quasi fedelmente la trama del libro di Bram Stoker, pur con le varianti edulcorate e umoristiche tipiche di Topolino. Anche i personaggi sono azzeccati, con Topolino perfetto Jonathan Ratker (Archer), Minnie Minnina (Mina), Pippo un divertentissimo Van Helsing, Dracula interpretato da Macchia Nera e così via. La prima parte contiene uno dei finali più spaventosi e angoscianti mai visti in una storia Disney! Parlando degli autori della storia, il testo è di Bruno Enna, i disegni di Fabio Celoni e gli splendidi colori sono di Mirka Andolfo e dello stesso Celoni.

Altra interessante storia di questo numero questa con protagonista Paperone. Il riccastro deve stipulare un affare con un altro miliardario patito però delle riunioni e dei consigli d'amministrazione, ma come si sa Paperone non ne ha mai avuto bisogno, visto che decide sempre tutto da solo! Ecco che in fretta e furia mette su un consiglio d'amministrazione farlocco costituito da tutti i parenti di cui presto diventa presidente Paperoga, con tutte le imprevedibili conseguenze del caso.. Rockerduck invece arriva ad un certo punto ad aiutare il vecchio rivale.. Molto bella la scena che vede Paperone a pranzo con Rockerduck, da vecchi nemici-amici che si pungoleranno pure di continuo ma sotto sotto si rispettano! Il testo era di Riccardo Nicolai e i disegni di Alessandro Gottardo.

Storiella breve di Pico De Paperis che spiega cosa sia la burocrazia, molto divertente fra i tanti Paperino alla prese con la stessa! Testo di Marco Bosco e disegni di Fabio Pochet.

Un'avventura noiosetta dei Bassotti, che rubano un intero carico di crostate di Nonna Papera per poi scoprire che in una è contenuto un tagliando premio... abbastanza lunga e incolore. Comunque degno di nota il Bassotto grasso, Golos-8, che non ricordavo esistesse! Testo di Angelo Palmas e disegni di Maurizio Amendola.

Infine una storia abbastanza assurda con protagonisti i paperi: la forza di gravità terreste pian piano sta scomparendo a causa di un planetoide in avvicinamento! Il testo era dell'americano Michael T. Gilbert e i disegni del danese Flemming Andersen.

Topolino 2945 (2012) - di autori vari
pagine 162 - euro 2.30 (consigliato 0.5-1 euro)
Disney

18 commenti:

  1. devo rileggermi il volumetto perché non mi ricordo nulla..Dracula a parte..che è uno dei capolavori del Topolino moderno, per il comparto grafico e per la qualità della scrittura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che di Dracula ne avessero fatto un'edizione pregiata, perché comunque merita!

      Elimina
  2. Geniale, queste solo le parodie di Topolino che attirano anche un non lettore del topo come me ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello è che appunto sono riusciti a tenere i passi salienti del libro

      Elimina
  3. Che bello il primo disegno!
    Fabio Celoni è davvero bravo.
    Ciao Fabrizio e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Penso che avrei difficoltà a leggere Stoker reinterpretato dalla Disney, perché adoro troppo quel romanzo.
    A proposito di booktrailer, se vuoi sapere cosa sono leggi questo post:

    https://salatinoferoce.blogspot.com/2018/08/booktrailer-ma-anche-no.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque ho visto dei "booktrailer" di fumetti della Bonelli, magari lì ha più senso..

      Elimina
  5. Le parodie Disney sono sempre state curatissime, dei veri e propri punti di riferimento :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, vedi la recente Topo Maltese, ad esempio..

      Elimina
  6. Già nel 2012 quattro storie di paperi e una sola di topi, assurdo!
    Nonostante non ami le parodie Disney mi hai incuriosito e interesssato con questo Dracula.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' già strano che l'abbiano chiamato DRACULA e non con un nome storpiato..

      Elimina
  7. Non leggo un Topolino da secoli... che nostalgia... ma temo che possa non piacermi come mi piaceva un tempo perchè ormai sono traviata dai manga! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh i Manga sono tutto un altro genere ormai :)

      Elimina
  8. Non sapevo di questa storia, e quindi in un modo o nell'altro la leggerò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne è venuta fuori anche una versione in un volume unico :)

      Elimina