mercoledì 8 agosto 2018

Unidos venceremos - di Giacomo Taddeo Traini


Stasera parliamo di un nuovo libro proveniente da BeccoGiallo. L'opera prima di Giacomo Taddeo Traini (Jack per gli amici!)


In "Unidos venceremos" si parla di commercio equo e solidale. Il commercio equo e solidale prevede un equo compenso e il rispetto dei diritti per i lavoratori, un sfruttamento della terra ecosostenibile, l'eliminazione dei vari intermediari con la vendita diretta dal produttore locale al consumatore. Più in particolare nel libro vengono illustrate sette storie, sette tappe a fumetti in diverse zone del mondo in cui questa forma di commercio ha funzionato e continua a funzionare. Si passa dalla Filippine alla Palestina, dal Kenya alla Bosnia, dal Messico al Brasile, fino ad arrivare in Italia, con le terre confiscate alla Mafia e riutilizzate grazie all'associazione Libera. Il libro si apre e si chiude con le storie commoventi di due martiri di questa particolare forma di lotta. Romeo Capalla lottava per i diritti dei lavoratori della canna da zucchero nelle Filippine, venne fatto fuori da un gruppo paramilitare probabilmente mandato dalle multinazionali. E il famoso Chico Mendes, che lottava contro lo sfruttamento della foresta amazzonica, già ricordato nella canzone dei Nomadi "ricordati di Chico" i cui bellissimi versi chiudono la parte fumettistica del libro. Ho apprezzato l'originalità del fatto che i vari capitoli sono monocromi, colorati quasi a richiamare i prodotti presenti nelle storie. Arrichiscono il libro delle schede di approfondimento su questo tema e sulle varie realtà raccontate. Un'opera prima di graphic journalism molto promettente per Giacomo, che con i suoi disegni efficaci ma mantenendo comunque uno stile personale racconta molto degnamente le varie zone del mondo.
Un libro più che mai attuale visto le recenti drammatiche notizie relative alla piaga del caporalato.

Unidos venceremos - di Giacomo Taddeo Traini
pagine 112 - euro 15
BeccoGiallo

8 commenti:

  1. Direi: non mi attira. Ma secondo me, se lo leggessi, ne divorerei pagina dopo pagina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo tutto del commercio equo e solidale e questa lettura è stata molto illuminante!

      Elimina
  2. Hai detto bene, è più che mai attuale specie dopo questa faccenda del caporalato.
    Io lo proporrei nelle scuole, per conoscere meglio anche realtà non esattamente nostre ma molto vicine a noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono esempi di come le cose possano funzionare bene perfino in realtà "difficili" come la Palestina o in Africa..

      Elimina
  3. A me invece attira ma non tanto da andarlo a comprare... magari se mi venisse prestato lo proverei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che deve interessarti l'argomento..

      Elimina
  4. Molto interessante, ovviamente capirai perché ... per quanto riguarda Chico Mendes, che ricordo benissimo, segnalo anche la canzone dei Gang, intitolata "Chico Mendes".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della segnalazione :) Io ricordati di Chico la conosco perché mio papà è appassionato dei Nomadi

      Elimina