sabato 15 febbraio 2020

Cold World: Miguel Angel Martin a Venezia

Siamo appena tornati da Venezia, dove abbiamo partecipato all'inaugurazione della mostra dei lavori di Miguel Angel Martin al Venice Faktory, con presente l'autore. Vediamo ovviamente qualche foto!


Ma prima un paio di foto dalla splendida Venezia, che è già in clima Carnevale, vedi le tantissime persone in maschera che giravano per la città.

Una bellissima veduta dal nostro spuntino al Bar Parlamento...

E un'altra spettacolare visuale da un ponte sulla "Strada Nova". Non ho capito se le luminarie sono lì da Natale o se le hanno riaccese per il Carnevale.

Eccoci al Venice Faktory, uno spazio espositivo in cui si tengono mostre d'arte. La mostra di Miguel Angel Martin proseguirà fino al 16 marzo.

Ecco un trio di opere originali del fumettista spagnolo in esposizione. Ho scelto quelle più "pubblicabili", perché la gran parte dei disegni provengono dalla sue opere più controverse come Total Overfuck. Quindi la mostra è sicuramente per palati forti!

I libri di Martin sono in vendita all'interno del Venice Faktory: il fumetto cult Brian The Brain, Rubber Flesh, Total Overfuck...

Abbiamo trovato alla mostra anche l'amico Nicola Stradiotto con morosa. Anzi veramente è stato lui a darmi la dritta! Nicola è un grande fan di Martin, aveva portato infatti degli storici numeri di Brian The Brain degli anni '90 (pubblicati da Edizioni Topolin!) per farli autografare e sketchare dal maestro. Come spesso accade, la simpatia, la gentilezza e la disponibilità di Martin stridono decisamente con i soggetti da lui rappresentati. Fra l'altro era presente all'inaugurazione anche Jorge Vacca di Edizioni Topolin, che negli anni '90 ebbe enormi rogne legali per la pubblicazione della controversa opera "Psychopathia Sexualis", opera che è stata riproposta in questi anni nel volume Total Overfuck. 

Diciamo che non è il mio genere, ma ne ho approfittato anch'io per portare a casa l'autografo di Miguel Angel Martin sulla locandina della mostra!

Un'ultima foto da Venezia, e precisamente della corte interna dove si teneva la festa dell'inaugurazione. In primo piano mia moglie con Silvia, la morosa di Nicola. Nicola è dietro che stava chiaccherando con Niccolò, un altro grande appassionato di fumetti che abbiamo conosciuto oggi.

8 commenti:

  1. Grande Fabrizio! Attendevo da tempo di conoscere M.A. Martin!!! Per me un mito assoluto!

    RispondiElimina
  2. Niccolò Maggioni16 febbraio 2020 10:06

    Toccato dalla luce!
    Grazie ragazzi, e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah è vero!!! Piacere di averti conosciuto, alla prossima!

      Elimina
  3. Presentare le proprie opere nella città più bella del mondo è l'apoteosi, spero che l'autore se ne sia reso conto.

    RispondiElimina
  4. Azz, in effetti i disegni di Miguel Angel Martin sono decisamente shock..immagino un fumetto intero!
    Ps ho visto sulla tua barra laterale un video di ZeroCalcare che ironizza sulla sua paura degli aghi e sulle analisi del sangue, divertentissimo 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari Zero facesse una serie intera di cartoni :D So che hanno fatto degli esperimenti, speriamo bene!

      Elimina