sabato 1 febbraio 2020

Gli acquisti di gennaio: Peanuts, Piccoli Brividi, Casio, Fuji Disc Camera

Appuntamento di sabato sera con gli acquisti nerdistici del primo mese dell'anno che si è appena concluso. Iniziamo subito con una montagna di albetti dei Peanuts della Bur trovati veramente a pochissimo nel classico negozietto dell'usato. Ora la nostra collezione conta su quasi una quarantina di volumetti!


Sempre allo stesso negozio ho preso un Super Brividi e un Piccoli Brividi edizione speciale, entrambi ovviamente di R.L. Stine. Il secondo è speciale perché ha la copertina "urlante", una particolarità ripresa in un recente Dylan Dog versione variant.

Passiamo al mercatino di Brugine di inizio mese. Ho trovato ancora il banchetto dove vendono vecchio materiale di cancelleria, dove sto pescando a più non posso. Questa volta altri quaderni di Snoopy, un altro raccoglitore di Dylan Dog, figurine di Calimero, varie bustine con sorprese da edicola...

Sempre a Brugine un altro po' di robetta interessante. Una storica calcolatrice scientifica Casio Fx-570, un libricino "manabile" di informatica e lo storico libro di Freak Antoni "Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti".

Altro giro ai negozi dell'usato. Ho preso questa coppia di romanzetti della Disney: Mistero a bordo della serie Disney Mistery e In fuga con Peter della serie Disney Avventura, entrambi primi anni 2000.

Un'altra sera ho preso questo curioso gioco elettronico, dal nome di Flashpad Air (??). In pratica un pannello touch dove bisogna premere le varie figure colorate a seconda del gioco. Lo vendevano in quelle tv satellitari dove fanno televendite 24 ore su 24, non voglio neanche sapere a quanto!

Ultimo giro ai negozietti. Un altro po' di Piccoli Brividi e Super Brividi e una curiosa macchina fotografica Fuji Disc Camera 70 che non usa rullini ma degli strani dischetti, alcuni erano ancora dentro alla scatola intonsi!

Concludo con l'acquisto di "moda nerd" del mese. Finalmente mi è arrivato da Amazon questa giacchetta, replica di quella sfoggiata da Tony Stark all'inizio di Infinity War! So già che la sfoggerò ai prossimi eventi primaverili!

17 commenti:

  1. Complimenti, tra i primi albetti della Peanuts ne ho una ventina pure io. Sono davvero magici, ogni tanto li prendo e sfoglio. Credo sia il miglior acquisto del mese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avuti a 50 cent l'uno :) Veramente un affarone!

      Elimina
  2. I Peanuts della BUR ce ne ho tantissimi e originali :-D
    Quando andavo a scuola avevo una Casio molto simile a quella.

    RispondiElimina
  3. Molto bella la giacca, Fab!
    Comunque, ottimo bottino, addirittura Alfa e Omega.
    P.s. con quel penultimo libricino dei Peanuts, hanno ancora il coraggio di chiamare la zucca "grande cocomero"?^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH si, il grande cocomero ormai ce lo porteremo per sempre!

      Elimina
  4. La calcolatrice credo di averla avuta uguale ai tempi della scuola.
    Belle come sempre le tue scoperte ai mercatini.

    RispondiElimina
  5. Molto belli gli albetti, bellissima la giacca e poi davvero curioso quel gioco ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci abbiamo giocato un po' io e mia moglie, ma mi sa che lo passeremo :D

      Elimina
  6. Ma il gioco delle televendite è tipo quello con le 4 luci che ti faceva una sequenza e tu dovevi ripeterla? Con difficoltà sempre maggiore, roba di memoria.
    Ah ecco, era una macchinetta fotografica quella. Da Instagram non riuscivo a capire perché non ingrandisce le foto. A dischetti... cosa curiosa.
    Con la giacca di Tonio ti se aggiudicato la cintura di campione nerd! 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si esatto, tipo il Memory (si chiamava così?)..comunque ci sono diversi giochini, ottimi per chi soffre di epilessia :D Della macchina fotografica a "dischi" ne avevo sentito parlare, prima volta che ne ho una fra le mani. Che poi, se ho capito bene, il rullino è dentro al disco, avevano solo cambiato la forma del supporto

      Elimina
  7. Io adoro questi post...e ancora di più la tua collezione di Snoopy! (Scusa se la chiamo così e non Peanuts :D).
    Io pure ho un paio di quei volumetti, in cantina o soffitta: sono spariti, tipo le raccolte di Paperinik di metà anni '90 (quei volumetti tipo gli Appgrade moderni).
    Figa anche la giacca di Stark!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto l'hai pagata la giacca di Stark?

      Elimina
    2. Di miei BUR degli anni '80 ne ho anch'io ancora un paio, poi tutti gli altri scovati in questi anni ai mercatini, per fortuna costano sempre pochissimo...la giacca l'ho pagata sui 30 euro, ti dirò non li vale assolutamente :D

      Elimina
  8. Pensa che i Peanuts della BUR li avevo tutti, ma proprio TUTTI :) quando iniziai a collezionare i volumetti, impostati in un ordine cronologico anziché tematico, non ci dedicai più alcuna attenzione, tant'è che metà della mia "collezione" risulta dispersa, finita chissà in quale scatolone/casa di parenti :(

    RispondiElimina