mercoledì 5 febbraio 2020

Topolino 3350: Festival di Sanremo 2020

Stasera recensione del Topolino uscito giusto oggi. Incredibilmente sempre oggi mi è arrivato anche tramite posta! La copertina è dedicata al festival canoro che sta impazzando in questi giorni.


Le rubriche della settimana: un articolo sul galateo (poi vedrete perchè), poi uno (ancora) sul Festival, con anche un'intervista a Amadeus. Per lo sport un servizio sulla giovane nuotatrice Benny Pilato.

Topolino e la questione di Galateo - Sceneggiatura di Marco Nucci, disegni di Davide Cesarello
Questa settimana ben sette storie! La prima è quella sul "galateo". A Topolinia c'è un ladro ipnotista, detto appunto Galateo, che riesce a rapinare usando i modi gentili della sua voce. La soluzione per fermarlo escogitata da Topolino sarà assolutamente ingegnosa!

Paperoga e il cervellone di famiglia - Sceneggiatura e disegni di Enrico Faccini
Paperoga scopre di avere un lontano parente, di nome Crapilloga. Questo è un valente palenteologo, oltreché un vero genio. Crapilloga si reca a Paperopoli alla ricerca di un reperto importantissimo, che si troverebbe sotto al deposito di Paperone! Ovviamente il suo parente maldestro di Paperopoli riuscirà a rovinare tutto. Il finale è aperto per un eventuale ritorno.


Donald Quest Hero Tales Prologo: Il suono della battaglia - Soggetto di Stefano Ambrosio, sceneggiatura di Chantal Pericoli, disegni di Ciro Cangialosi
Storia breve che fa da prologo per una nuova saga del mondo fantasy di Donald Quest. Una nuova saga che farà da lancio anche ad un gioco da tavolo che sarà possibile acquistare allegato con Topolino. Nella saga precedente Paperino aveva sacrificato il Magnus Malleus. Ma qui scopre che forse qualche potere è rimasto in quel che resta del manufatto... Disegnata e colorata benissimo, pure troppo!

I corti di Paperino: Cuor di leone - Sceneggiatura di Vito Stabile, disegni di Giuseppe Facciotto
Paperino deve badare alle tre nipotine di Paperina (che ogni tanto riappaiono). Solo che le tre vogliono trascorrere la serata vedendo film spaventosi!


Pippo & COps: Incontro...con irruzione - Sceneggiatura di Gabriele Panini, disegni di Maurizio Amendola
Un corto anche per Pippo. Qui il pippide si intromette in una delicata operazione della Polizia, guidata da Basettoni.

Zio Paperone in: diamoci un taglio! Sceneggiatura di Giorgio Fontana, disegni di Alessandro Gottardo
Due settimane fa era Paperino ad aver bisogno del barbiere, questa volta è Paperone. Purtroppo anche lui incapperà in Paperoga!


Young Indiana Pipps: Meta finale - Sceneggiatura di Bruno Sarda, disegni di Marco Palazzi
Si conclude anche la serie dedicata al giovane Indiana Pipps. Finalmente c'è la finale del torneo di rugby, e il pippide riesce inoltre a scoprire l'identità della spia che si nascondeva nell'università. E c'è anche la riappacificazione (ovviamente momentanea) con Kranz. Anche in questo caso il finale è aperto per nuove avventure.

15 commenti:

  1. Ciao,un'ottima recensione che incuriosce e sprona alla lettura.Credo siano passati oltre quarant'anni dalla mia ultima lettura di un "Topolino"ma il fumetto mi attira e questa mattina passerò in libreria per la mia settimanale visita in cerca di novità librarie e chissà.....
    Saluti da fulvio

    RispondiElimina
  2. Non poteva mancare Sanremo, anche perché l'attualità è patrimonio di Topolino ;)

    RispondiElimina
  3. Non male il giovane Indiana, così come i redazionali sanremesi. Ci stanno :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io li ho trovati abbastanza interessanti :)

      Elimina
  4. Nessuna storia su Sanremo, quindi!
    Comunque numero ricco, la storia del parente di Paperoga deve essere davvero spassosa!
    Ps
    E' uscita una raccolta di storie a tema musica, la prima è la celebre storia di Sanromolo con Paperinik!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh se iniziassi a prendere anche le raccolte non finirei più, ogni tanto le trovo poco tempo dopo a 1 euro.. :D ma ne ho già tante da leggere!

      Elimina
  5. Mi sembra un numero fiacchissimo a parte le due storie brevi...
    Ovviamente mi baso solo sulle tue brevi descrizioni e seguo i miei gusti. Se a qualcun altro è piaciuto (leggi Riky), mica mi scandalizzo 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la mia valutazione è data dalla recensione di Fabrizio e dai miei gusti! Non l'ho letto :D.

      Elimina
    2. @Ema hai cambiato pure nickname ora? :D @Ema @Riccardo diciamo che io mi sacrifico per voi!

      Elimina
    3. E certo! Per me 'sta cosa è un disonore e va esposta come la lettera scarlatta 😝
      A prescindere dal ricambismo, passerò nei post di Samuel Stern 2 e 3 solo dopo averli letti (ho preso oggi il 3 e domani spero di leggere il 2) 😉

      @Riky: sì sì, avevo capito che ti basassi solo sulla recensione di Fabrizio, la mia puntualizzazione era solo per precisare che i miei gusti non dettano legge (di mercato) 😉

      Elimina
    4. Aspetto i tuoi pareri su Samuel Stern allora :)

      Elimina