venerdì 5 giugno 2020

Dylan Dog 405: L'uccisore - di Recchioni, Pontrelli, Roi

Finalmente è arrivato nelle edicole il nuovo Dylan Dog. Era stato annunciato per il 30 maggio ma problemi nella distribuzione ne hanno fatto slittare l'approdo... comunque ecco, con tutta la sua giallissima copertina, il numero 405 L'uccisore!



Ovviamente, come per gli altri albi del ciclo 666, l'ispirazione della storia e del titolo viene da una delle prime avventure di Dylan Dog: il numero 5, gli uccisori. C'è un valido motivo per cui dal plurale del titolo originale si arriva al singolare di questo 405. E si comprende nelle prime pagine, in cui il caso della follia omicida che ha contagiato i londinesi viene risolto da Dyd. Anche il mezzo di trasmissione della follia risulta attualizzato, e il responsabile si rivelerà qualcuno di veramente inatteso. Una figura bislacca ma positiva del vecchio corso che qui si trasforma in qualcuno di reazionario e perfino xenofobo. Dylan Dog, ancora più direttamente che nel numero 5, arriverà a compiere qualcosa di estremo: un'azione comunque che lo lascerà profondamente segnato. Ma questo è lo svolgersi delle sole prime pagine, nel resto dello spazio continuano le indagini per arrestare il serial killer "comico", dove Dylan collabora con Rania e Carpenter. Il cerchio sembra chiudersi verso una certa figura, com'era facilmente prevedibile. Ma è possibile che sia sul serio lui il serial killer? E come mai Dylan sembra conoscerlo così bene? Giorgio Pontrelli fa un lavoro egregio, con il suo tratto così semplice e diretto, fra stravaganti uccisioni e gli incubi dell'indagatore degli stessi. Le ultime pagine, com'è tradizione in questo ciclo, introducono il prossimo numero e sono affidate al grande Corrado Roi, che si scatena già con un epico faccia a faccia...

Dylan Dog 405: L'uccisore - di Recchioni, Pontrelli, Roi
pagine 98 - euro 3.90
Sergio Bonelli Editore

12 commenti:

  1. SPOILER
    Qual è il gesto estremo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SPOILER *** Il colpevole dei massacri la passerebbe liscia, visto che non ci sono prove che lo riconducano a lui, allora DYD gli spara

      Elimina
    2. ah benissimo! Sto con DyD, ha fatto bene :D

      Elimina
    3. E nel numero 5 fa una cosa simile, seppur meno direttamente

      Elimina
  2. Storie che potevano essere delle bombe per un nuovo personaggio, e invece le usano per un Dyd che non è Dyd...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente un diverso Dyd, potremmo chiamarlo Ultimate Dylan Dog :D

      Elimina
  3. Finalmente è uscito, hai ragione ... preso anche noi (l'ha preso Elle per me, dopo due/tre uscite mie in edicola a chiederlo, non ce la facevo più).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti sia piaciuto, a me è piaciuto molto..non vedo l'ora che esca il prossimo con lo "scontro" finale!

      Elimina
  4. Dei 5 albi del Ciclo 666 questo è quello che mi ha lasciato con più curiosità. Dopo le ultime pagine, e quella sorta di "confronto", non vedo l'ora di capire dove si andrà a parare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E voglio capire come si proseguirà, con questo "status quo" o con qualcos'altro ancora?

      Elimina
    2. Secondo me la chiave potrebbe già stare in quel confronto/incontro proprio nelle ultime pagine di questo albo. Mah... vedremo!

      Elimina
    3. Bisogna attendere il 30, sperano non sia in ritardo come questo :D

      Elimina