mercoledì 14 giugno 2017

Commodore Amiga 600 (1992)

Ho preso al penultimo mercatino di Brugine questo storico computer. Trattasi di Amiga 600, che venne lanciato dalla Commodore dopo il fortunatissimo Amiga 500 e l'espanso Amiga 500 plus, e ebbe come i suoi predecessori un enorme successo. All'interno poteva essere inserito un HD da 2.5, poi comunque fecero la versione Amiga 600 HD con l'HD già inserito.
Mi è stato fornito con l'alimentatore e il mouse originali (quest'ultimo purtroppo malfunzionante), ma mancavano i dischetti di sistema necessari all'avvio, per fortuna nell'ultimo mercatino ho ribeccato il venditore che me li ha forniti!


Ed eccolo finalmente con i dischetti di sistema, qui ha appena fatto il boot del sistema operativo, il cosiddetto Workbench..
Qualche altro dato:

Processore: Motorola 68000 7 Mhz
RAM: 1 MB
HD: opzionale da 2.5
Lettore: Floppy 3.5
Porte: Uscita composita per TV, video RGB analogica, audio RCA, 2 porte DB9, porta per tastiera, RS232, Centronics, porta per floppy esterno, slot PCMCIA 16 bit
S.O: AmigaOS 2.05 (Workbench 2.05/Kickstart 37)

Sempre a proposito di Amiga, ne leggerete delle belle in una delle prossime nerd-interviste! 
Altri retrocomputer analizzati in questi mesi:

1983: AT Computer System
1984: Commodore PET 8296
1986: Texas Instruments Grillo Fonillo
1990: HP 95LX
1990?: Micro Genius IQ-701
1994: Olivetti Echos 44 Color 
2000: PowerBook Pismo G3

12 commenti:

  1. Quanto ti è costato?
    Io avevo Amiga 500 ma vedere queste foto mi ha fatto tornare comunque a quegli anni :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una miseria, 20 euro ;)

      Elimina
    2. Se giri per i mercatini che segnalo... 😉

      Elimina
    3. cambia i condensatori o ti durerà poco. Su A600 e successivi (A1200 / A4000), sono montati condensatori del tipo SMD (per montaggio superficiale, senza saldatura tramite foro, per intendersi). Questi però non sono pensati per durare 20/30 anni e vanno sostituiti quanto prima, pena la corrosione di piste e componenti, a causa del rilascio di liquido corrosivo (sotto gli stessi condensatori). Il danno non è visibile facilmente, ma si verifica puntuale. I miei due A600 sono entrambi con nuovi condensatori dal 2017. Saluti, M

      Elimina
    4. Grazie dei tuoi consigli e di essere passato di qua :)

      Elimina
  2. Quanti ricordi... un po' ti invidio, lo sai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'epoca per la cronaca avevo il Commodore 16, e poi passai ai PC..

      Elimina
    2. Io ricordo solo Commodore 64 e Amiga 500 ma perché ce li avevano gli amici più grandi, il mio primo apparecchio tecnologico, a parte il motico Grillo Parlante, è stato il Sega Master System. Possiedo ancora entrambi con gelosia, il primo soprattutto per un possibile figlio, il quale non dovrà vedere neanche di sfuggita cellulari e tablet e qui mi fermo altrimenti inizio a bestemmiare.

      Elimina
    3. Fai bene..ma di questi tempi la vedo dura.. :(

      Elimina
  3. Ce l'ho ancora ma non so se funziona, dovrei provarlo in questi giorni. Ho anche un sacco di giochi ancora da parte, come ad esempio Zool 2, Hugh!, Baby Joe e tanti altri.Il topo dell'operazione nostalgia anni '90!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era una gran bella macchina! :) Complimenti!

      Elimina