mercoledì 11 aprile 2018

GASP! Comics #1 - di GabriComics, Sid The Stray e Alenartworks

Lo so di non essere originale, ma stasera parlerò di un altro fumetto proveniente dal Be Comics (e ne mancano ancora parecchi!). Trattasi della prima autoproduzione ad opera del Collettivo Gasp! di cui fanno parte GabriComics, Sid the Stray e Alenartworks. Le tre storie, come si spiega in quarta di copertina,  "hanno in comune la voglia di trasmettere un messaggio d'amore,  quello che supera qualsiasi cosa". Ma vediamole nel dettaglio.


Second Chance - GabriComics Un anziano sul letto di morte rivede tutta la sua vita, rivede anche il grande amore della sua vita che ormai ha perso..o forse no? L'autore afferma di essersi ispirato a John Porcellino (si chiama così, giuro) e il suo King Cat, che non conoscevo.

Amiche del cuore - Alenartworks La giovane Valieva, dal carattere introverso e problematico, che forse nasconde qualcosa di più terribile, viene conquistata dall'amicizia di Alice, un nuovo arrivo nella sua classe. Alenartworks afferma di aver disegnato tutta la storia completamente a mano libera, lasciando tutti i difetti che questo comportava.

Il mondo prima - Sid the Stray Quasi un vero e proprio diario fatto sotto forma di fumetto quello realizzato da Sid. Descrive un suo periodo molto particolare in cui, come spiega alla fine, soffriva di depressione. Ha reso benissimo tutte le sue emozioni e i suoi demoni interiori.
Arrichiscono questa promettente opera prima i classici omaggi ai personaggi dell'albo da parte di altri artisti.

GASP! Comics #1 - di GabriComics, Sid the Stray e Alenartworks
pagine 68 - euro 5
Autoproduzione

10 commenti:

  1. Figo! Ha un tocco da fumetto Indie che non mi dispiace ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, hai usato un termine azzeccatissimo! :)

      Elimina
  2. Vedere queste cose mi fa venir voglia di riprendere il mio Moz Lab, sempre di più :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. A livello di trama mi piace più il primo dei tre racconti. I disegni indubbiamente quelli del secondo: la scena peraltro mi ha ricordato certi terrificanti appelli per le interrogazioni di matematica :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti erano molto momenti molto..ansiosi, anche per me!

      Elimina
    2. mi fa piacere che ti piaccia la mia storia (la prima)

      Elimina
  4. Per me sei originalissimo dato che di fumetti poco conosciuti o autoprodotti ne parli solo tu tra i blog che seguo.
    Questo potrebbe piacermi, la prima storia mi incuriosisce molto e della seconda adoro i disegni. L'ultimi mi sembra un po' troppo "mangoso".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno tre stili diversi così come anche le storie..la prossima volta che becco magari il collettivo riunito magari gli giro i vostri commenti :) Grazie, mi piace far conoscere questi giovani autori (ormai spesso anche amici)

      Elimina