martedì 11 settembre 2018

Dampyr 222 Il suicidio di Aleister Crowley - di Mauro Boselli e Michele Coprera

Stasera tocca all'ultimo numero di Dampyr, veramente emozionante e ricco di colpi di scena! Ecco la mia piccola review..

Aleister Crowley, il famigerato occultista e scrittore inglese, era già era apparso in altri numeri di Dampyr. Non tutti sanno che ebbe una fitta corrispondenza con il grande poeta portoghese Fernando Pessoa, anch'esso appassionato di occultismo. Nel 1930 ci fu la visita di Crowley in Portogallo per incontrare Pessoa, con il fattaccio del "suicidio" del titolo, in verità solamente simulato, forse una burla organizzata dai due, visto che Crowley riapparve qualche giorno dopo vivo e vegeto. Comunque al mistero dietro a questo gesto cerca di dare una spiegazione, collegandosi all'universo "dampyriano", il creatore della serie Boselli che firma questa storia. Nella coinvolgente trama c'è spazio anche per il tremendo terremoto capitato in Portogallo nel 1755, per le isole "fantasma" che si troverebbero al largo dell'Oceano Atlantico e soprattutto per il mito di Chtulhu. Incredibile come Boselli sia riuscito a collegare il tutto con una trama coerente e molto intrigante. I disegni sono del bravissimo Michele Coprera, che ci regala anche diverse splash page o addiritture doppie splash page, cioè a doppia pagina, veramente straordinarie!

Dampyr 222 Il suicidio di Aleister Crowley - di Mauro Boselli e Michele Coprera
pagine 98 - euro 3.50
Sergio Bonelli Editore

11 commenti:

  1. Crowley mi ha sempre affascinato..spero di leggere nella blogosfera un approfondimento prima o poi..

    RispondiElimina
  2. Uno di quei fumetti che se avessi i soldi comprerei...peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sapessi me :) Li prenderei tutti!

      Elimina
  3. Desidero ringraziarti per i tuoi commenti. Purtroppo di cultura nerd ne so meno che niente, ma leggo i tuoi post da quando ci frequentiamo...non è mai troppo tardi.
    Buona notte! Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma mi sa che forse hai sbagliato persona :)

      Elimina
    2. Abbiamo avuto altri leader al 30% o al 40% che poi si sono sgonfiati, la mia speranza è che si sgonfi pure lui.. certo non avevano dietro questa tecnlogia, ma comunque non so per quanto possa durare senza che la gente capisca che la si sta prendendo in giro su Credevo fosse un uomo ,invece è una macchina (ricordando Troisi).
      Questo il tuo commente
      fperale
      il giorno 11/09/18

      Elimina
    3. Ah si scusami, non ti avevo collegato al tuo blog, ora ho presente!

      Elimina
  4. Mai letto!
    Esattamente, che tipo di fumetto è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Genere avventuroso/horror, è complicato da spiegare in poche righe.. c'è una squadra capitanata da Harlan Draka, mezzo vampiro mezzo umano, che gira per il mondo per combattere i vampiri e altre creature demoniache.. i personaggi ormai sono centinaia, siamo oltre i 200 numeri!

      Elimina