mercoledì 5 settembre 2018

I tre cani - di Samuel Daveti e La Came

Come promesso torniamo a parlare di webcomics con un'altra opera nominata al premio Boscarato: I tre cani, di Samuel Daveti e La Came!


Il fumetto trae ispirazione da una fiaba europea, rielaborata anche da Italo Calvino. Ma a differenza dalle versioni che ho trovato in rete il racconto viene coniugato al femminile, la protagonista infatti è Pomeria, una donna sposata all'inconcludente e inaffidabile Senio. Nella fiaba originale invece il protagonista è un ragazzo e sua sorella. Comunque Pomeria viene in possesso dei tre cani del titolo, dai potenti (e significativi) nomi di Schiantacatene, Spezzaferro e Spaccamuro! E' una storia se si vuole di emancipazione femminile, perché i tre cani saranno il mezzo con cui Pomeria realizzerà se stessa. Embletatico anche il finale, che ricalca quello originale con la differenza che la ragazza sceglie di NON fare una determinata cosa e di rimanere "libera", cosa che scioglierà dall'incantesimo i tre cani.
Alla sceneggiatura abbiamo Samuel Daveti, bravissimo nell'elaborare una vera e proria fiaba per adulti. Bravissima anche La Came (Laura Camelli): i suoi disegni allucinati e distorti si sposano molto bene con le atmosfere della storia. Come detto la storia è stata nominata al Premio Boscarato come miglior webcomics,  intanto ha già vinto il premio Micheluzzi sempre come miglior webcomics!
Si può trovare sul sito di Mammaiuto, dove è possibile anche acquistarla in formato cartaceo. Il link di partenza è: https://www.mammaiuto.it/tre-cani-01/

I tre cani - di Samuel Daveti e La Came
pagine 86
webcomics: https://www.mammaiuto.it/tre-cani-01/

10 commenti:

  1. Conosco la versione di Calvino, ma devo dire che al femminile è persino più interessante.
    Grazie per avermela fatta scoprire.

    RispondiElimina
  2. L'idea di rielaborare la fiaba è interessante, i disegni però non mi piacciono, hanno un che di troppo infantile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sono piaciuti, diciamo che si legano bene con la storia

      Elimina
  3. Un'opera di Calvino che non conosco? Devo assolutamente recuperarla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa parte di una raccolta di fiabe dal titolo "Fiabe italiane", è uscita nel 1956! https://it.wikipedia.org/wiki/Fiabe_italiane

      Elimina
  4. Molto interessante, lo salvo nei preferiti e lo leggo appena posso :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si legge in una serata, vai tranquillo :)

      Elimina
  5. La fiaba rielaborata è una bella idea, anche se non conosco l'originale.
    I disegni non mi piacciono proprio, è uno stile molto particolare e originale ma non di mio gusto.

    RispondiElimina