mercoledì 11 marzo 2020

Topolino 3355: 19.999 Leghe sotto i mari Prima parte

Per fortuna esiste la versione digitale di Topolino. Così, in questi giorni in cui siamo costretti all'isolamento quasi totale, ho già potuto leggere il nuovo 3355 con questa bellissima copertina. In edicola (per chi riesce ad andarci) è possibile anche trovare la prima parte del modellino del Nautilus!


Le rubriche della settimana: un approfondimento sul fumetto di copertina, con anche interviste agli autori Artibani e Pastrovicchio. Poi l'elenco delle uscite Disney dei prossimi giorni, compreso i nuovi volumi a fumetti di DuckTales (se ne parla anche a pagina 78). Per lo sport c'è la Formula 1 ormai al via.

19.999 Leghe sotto i mari Prima parte - Sceneggiatura di Francesco Artibani, disegni di Lorenzo Pastrovicchio
Ed eccolo il rifacimento del classico di Verne. Michel De Topolin (Topolino) è uno studioso che si imbarca nella nave Alabama dove trova il marinaio O'Quack (Paperino), il capitano Faraboot (Macchia Nera) e l'esperto di traversate oceaniche Ned Gamb (Gambadilegno). La missione è trovare una gigantesca creatura marina che terrorizza le navi negli oceani. Creatura che ovviamente si rivelerà essere il Nautilus del capitano Nemo, interpretato da Pippo. Per un incidente i quattro finiscono a bordo del sottomarino, e ci sarà chi vuole impadronirsene... La prima parte è già bella corposa come trama, ho fatto fatica a riassumere in poche righe tutto quello che succede. E i disegni del Pastro sono sempre una garanzia!

Area 15 Qui Quo Qua Il potente grandioso club! - Sceneggiatura di Roberto Gagnor, disegni di Claudio Sciarrone
Prima storia di questa nuova serie, dedicata a Qui Quo Qua visti in un'ottica diversa. Si inizia parlando di un vero e proprio bullo della scuola, tale "Mooz" (in realtà un ragazzo tremendamente insicuro). In seguito, a causa di Archimede, Qua si scopre appassionato di fumetti, e si iscrive ad un quiz assieme ad altri compagni di classe. Attraverso altre vicissitudini i ragazzi quadagneranno una sala per le loro passioni "nerd", che chiameranno "Area 15"! Ho fatto fatica a riassumere anche questa trama, si vede tutto l'impegno degli autori nello scrivere un intreccio non certo banale!

PippoSpot Pippo e il talento inconsapevole - Sceneggiatura e disegni di Alessio Coppola
Prima storia anche per un nuovo ciclo con Pippo alle prese con la pubblicità. Qui vediamo come il pippide scopre il suo talento nel promuovere i prodotti, e tutto nasce da svariati alberelli di tiglio che Clarabella deve regalare, e Pippo pur fra alcuni disguidi riuscirà nell'impresa!

Paperoga in: Basta pensarlo! - Sceneggiatura di Marco Nucci, disegni di Enrico Faccini
Storia interamente muta. Paperoga trova una tuba di un prestigiatore che è realmente magica. Se tu pensi ad un oggetto, lo estrai dal cappello! Solo che la tuba farà gola anche ad alcuni malintenzionati...

Benessere.Pap Paperino e il trattamento innovativo - Sceneggiatura di Marco Bosco, disegni di Ottavio Panaro
Paperino è esausto dalla lucidatura delle monete di Paperone. Per fortuna Gastone gli regala un trattamento offerto da una SPA. Arrivare al resort però non sarà affatto facile, e il papero avrà anche un'ulteriore beffa finale!

I corti di Paperino Sii clemente con il cliente - Sceneggiatura di Vito Stabile, disegni di Antonello Dalena
Sempre Paperino trova lavoro come commesso di un negozio di giocattoli e scommette con Paperina che NON perderà la pazienza di fronte ai vari clienti. Ovviamente vincere la scommessa non sarà affatto facile! 

PaperinikLand Terza puntata - Sceneggiatura di Marco Gervasio, disegni di Giorgio Cavazzano
E siamo alla terza parte della saga di Gervasio-Cavazzano, con l'inaugurazione del parco a tema su Paperinik. Il piano di Archimede ha successo, e pur "a mezzo servizio" Paperino/Paperinik riesce a bloccare tutto. Il finale è veramente epico: ora Paperinik ha un nuovo alleato su cui può contare!

11 commenti:

  1. E la lega mancante? Vabbè :D
    Copertina stupenda e modellino del Nautilus bella idea ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ragione del titolo la spiegheranno la prossima settimana!

      Elimina
  2. Mooz? :D Gagnor e Sciarrone li ho amati insieme in raceworld, saga che praticamente è piaciuta solo a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mooz è molto diverso dal nostro Moz :D Raceworld mi manca assolutamente

      Elimina
    2. Secondo me inceve Mooz è proprio ispirato al "nostro" Moz. 😁

      Elimina
  3. Piuttosto deluso dall'epilogo di "Paperinikland": il luna park è stato un pretesto per innescare la questione delle caramelle, mentre mi aspettavo qualcosa di più mitico data la vicinanza a Villa Rosa; bello il vignettone che ricalca disegni di Carpi dalla prima storia.

    L'omaggio a Verne brucia subito le sorprese mettendo in scena Macchia Nera e Gambadilegno: non è Disney a omaggiare Verne ma il contrario.

    Orazio e Clarabella vivono assieme adesso? Storia tipicamente pippesca. 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però quel "villain" potrebbe tornare, visto che detiene ancora il "marchio" di Paperinik. E' vero, Orazio e Clarabella convivono? Mah!

      Elimina
    2. Probabile che torni, in passato è già successo con altri cattivi, tipo il dottor Talos (che avrei voluto vedere di più!), Giuseppe Tubi (fratello segreto di Manetta?) o il pirata Orango.

      Elimina
  4. Questo mi era sfuggito e me ne sono accorto quando ho ieri ho letto il post sul numero dopo, dove c'era la seconda parte delle Leghe blablà 😝
    Ma la storia con Qui, Quo e Qua è quella in cui hanno provato a differenziarli di carattere (cosa già fatta nel nuovo Ducktales)?
    Spero in una raccolta per PippoSpot!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui ci sono differenze, Qua è un vero nerd, ama i fumetti e le action figures

      Elimina