venerdì 20 marzo 2020

LMVDM La mia vita disegnata male (2008) - di Gipi

Fra le varie case editrici che hanno messo a disposizione gratuitamente alcuni libri, per l'iniziativa "una quarantena di fumetti", vi è anche la Coconino Press. Quelli della Coconino hanno scelto una diffusione "a tempo", cioè ogni libro resta online una sola giornata, visualizzabile nella piattaforma Issu.com (https://issuu.com/coconinopress). Io sono riuscito a leggere intanto LMVDM, di Gipi!



Colpevolmente non avevo mai letto un libro del famoso fumettista, e così ho potuto rimediare. Partendo dal racconto di una visita da un dottore, a causa di un problema al "pene" (proprio così) Gipi inizia un viaggio nei ricordi, concentrandosi soprattutto nella sua scapestrata adolescenza vissuta assieme agli amici più scapestrati ancora. I ricordi lasciano ogni tanto spazio ad un intermezzo colorato (quasi "prattiano") in cui l'alter ego del fumettista è un poeta che viene catturato da dei pirati. Il libro è un vero viaggio nella vita del disegnatore, ci sono momenti anche divertenti (ma è sempre un riso amaro) ed altri drammatici, vedi l'episodio della sorella che scampa per poco ad uno stupro o quello dove lui finisce arrestato. E i dottori e psichiatri torneranno ciclicamente nella sua vita. Il tutto, inutile a dirsi, non è affatto disegnato male come lascia intendere il geniale titolo ma benissimo. Gipi dà sempre l'idea di aver disegnato ogni vignetta in 5 minuti, e probabilmente è vero, ma ha un vero talento naturale ed un tratto eccezionalmente espressivo. Si capisce già qui come mai venga considerato uno dei migliori fumettisti italiani.

LMVDM La mia vita disegnata male (2008) - di Gipi
pagine 144 - euro 11.90
Coconino Press

8 commenti:

  1. Grande autore, grande editore, stupenda iniziativa, ne avevo sentito parlare.

    RispondiElimina
  2. Mi accodo all'Alligatore, davvero una "stupenda iniziativa", che scopro oggi da te, grazie mille. Ho già iniziato a leggere una delle due pubblicazioni disponibili oggi. Mi spiace solo essere arrivata tardi e aver perso Gipi che ammiro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo alla Coconino ti fanno fare le maratone di lettura :D Ma non lamentiamoci!

      Elimina
  3. Ottima iniziativa, ne sto approfittando anche io per colmare qualche lacuna proprio con Gipi ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  4. Caspita, ma che cosa si spargono per la manica nella prima vignetta?
    Mamma mia :D.
    Disegni "grezzi", ma indubbiamente in quella vignetta rendono tutto benissimo.
    Specie l'effetto di quella droga (terza vignetta).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ora non ricordo? :D ah la memoria...comunque si vedeva già quanto erano folli Gipi e i suoi amici!

      Elimina