mercoledì 2 gennaio 2019

Il ritorno di Mary Poppins: La recensione di coppia!

La nostra prima recensione dell'anno: Il ritorno di Mary Poppins, di Rob Marshall!


REGIA: F. = 7 MV. = 7 MEDIA = 7

STORIA:  F. = 8 MV. = 8 MEDIA = 8
 
ATTORI: F: = 8 MV. = 7 MEDIA = 7.5
 
TRUCCO/PARRUCCO: F: = 9 MV. = 8 MEDIA = 8.5
 
COSTUMI: F: = 9 MV. = 8 MEDIA = 8.5
 
COLONNA SONORA: F: = 8 MV = 7 MEDIA =7.5
 
TOTALE: =  7,83

Considerazioni finali: 

FP: Londra degli anni 30, quelli della grande depressione. I piccoli Banks sono cresciuti e sono diventati degli adulti, e ora c'è una nuova generazione che ha bisogno di sognare. Farà il suo ritorno la magica Mary Poppins, e aiuterà sia grandi che piccini. 
Paragonare questo film a quello mitico del 1964 sarebbe inutile, comunque la pellicola risulta molto godibile. Il film alterna momenti commoventi (per me è risutalto particolarmente devastante l'inizio) con momenti divertenti, ovviamente non mancano i numeri cantati e ballati. Veramente impressionanti gli effetti speciali e l'interazione cartoni animati-persone reali. Si vede il progresso tecnologico dovuto agli anni passati dall'originale. Parlando degli attori Emily Blunt non fa per nulla rimpiangere Julie Andrews, come Lin-Manuel Miranda è una specie di convincente "nuovo Bert", cioè spalla di Mary Poppins, questa volta non spazzacamino ma lampionaio. Fra i vari cameo notevole quello di Dick Van Dyke che a 90 anni regala un minuto di canto e ballo sfrenato come ai bei tempi, veramente un mito!

MV:  Paragonare questo film al precedente risulta tanto inutile quanto inevitabile. Emily Blunt tiene testa sotto tutti i punti di vista alla mitica Julie. Il Bert 2.0 è sicuramente pieno di talento ma fa un po' rimpiangere l'originale. Nota di merito ai Banks "adulti", ottimi attori. La scelta di ricalcare così tanto le atmosfere del primo è discutibile, lo inchioda forse alla posizione di film per i nostalgici. Da nostalgica che sono comunque ho apprezzato, salvo qualche sbadiglio su canti e balli.

17 commenti:

  1. Sono forse l'unica donna al mondo a non amare Mary Poppins nella sua versione originale, quindi non guarderei neppure questa.
    Mi fido del vostro giudizio, ma ringrazio il dottore e vado avanti. 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah mi sa di sì, in effetti piace più alle donne che agli uomini, ma tantè..

      Elimina
  2. Sì, forse c'era un po' più di un poco di zucchero ma alla fine intrattiene e diverte, questo basta piacevolmente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non ti dico i miei lucciconi agli occhi..starò diventando anziano :D

      Elimina
  3. Dick van Dyke non molla! A Rete4 gli faranno un monumento, prima o poi! 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se intendi per Il detective in corsia, concordo :D lo fanno di continuo!

      Elimina
  4. Ho visto l'originale la notte di capodanno (non l'avevo mai visto, mentre per Elle era un cult). Non so se riusciremo a vedere questo, ma dopo questa vostra bella rece di coppia non è impossibile.
    Noi abbiamo iniziato l'anno al cinema con "La befana vien di notte", che c'è piaciuto tantissimo (questo è un vero gran film di natale, no i "Moschiettieri del re", che non mi stancherò mai di dire è una vera schifezza).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah ok ok l'ho capito, ho letto anche il tuo post :D Incredibile che non avessi mai visto Mary Poppins!

      Elimina
    2. Già, incredibile ma vero ... e mi è piaciuto un sacco aprire l'anno con quel film in privato ... quanto ai film che abbiamo in comune nel 2018 c'è anche La forma dell'acqua ;)

      Elimina
    3. E' vero! :) Ed è piaciuto a tutti mi sembra :D

      Elimina
  5. Medaglia per questo film, confronto impari, ma a vedere il trailer gli "eredi" sono bravissimi...poi alla fine il migliore sarà Dick Van Dkye, ne sono sicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vecchio Dick appare per solo 1-2 minuti, troppo pochi..ma daltronde ha tipo 94 anni :D

      Elimina
  6. Ma la magia? È la stessa? Da fan della prima ora ho letto tanto della nuova versione e ho ascoltato le "critiche" di molti amici che hanno visto il sequel. Emily Blunt è la vera garanzia, questa volta. Ma attenderò tranquillamente di vederlo sulla Pay tv. Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La magia è sempre la stessa..all'inizio è commovente (anche più del primo), poi quando arriva lei è tutta una magia.. certo bisogna essere nel "mood" giusto

      Elimina
  7. Un film sempre magico.
    sinforosa

    RispondiElimina