sabato 26 gennaio 2019

Split (2016): La recensione di coppia!

In attesa di vedere Glass, abbiamo recuperato il secondo capitolo del cosiddetto "Shyamalan Universe" (dopo il bellissimo Unbreakable del 2000). Ecco la nostra recensione di Split!


REGIA: F. = 8 MV. = 8 MEDIA = 8

STORIA:  F. = 7 MV. = 7 MEDIA = 7   

  
ATTORI: F: = 8 MV. = 8 MEDIA = 8 

    
TRUCCO/PARRUCCO: F: = 7 MV. = 7 MEDIA = 7
   
COSTUMI: F: = 6 MV. = 6 MEDIA = 6      


COLONNA SONORA: F: = 8 MV = 7 MEDIA = 7.5
      
TOTALE: = 7.25

CONSIDERAZIONI FINALI: 

FP: Kevin ha un disturbo mentale molto estremo: è uno schizofrenico con 23 personalità diverse che coesistono all'interno della sua testa. Ma una ventiquattresima terribile personalità sta emergendo e sta ordinando alle altre di compiere qualcosa di terribile e inenarrabile...
Siamo affezionati a M. Night Shyamalan. Abbiamo amato quasi tutti i suoi lavori precedenti, sia quelli di successo come Il sesto senso, Signs o Unbreakable, sia quelli bistrattati come After Earth o L'ultimo dominatore dell'aria. Bisogna riconoscere al buon M. Night sempre una notevole dose di coraggio nel sperimentare, visto anche che propone storie che quasi sempre sono originali e scritte di suo pugno. Dopo il discreto The visit (che non abbiamo ancora visto) con Split Shyamalan sembra aver ritrovato il feeling con la critica che ultimamente lo aveva demolito. Questo film rappresenta un altro piccolo tassello del suo personalissimo universo di persone con super poteri (e super problemi). Split come Unbreakable  è un film dal ritmo lento ma dalla durata breve, con effetti speciali quasi a zero e delle personalissime scelte registiche.
James McAvoy è bravissimo nel caratterizzare tutte le varie personalità diverse di Kevin, con anche dei credibili passaggi da una all'altra nella stessa inquadratura. Ora massima curiosità per Glass che chiuderà questa trilogia.

MV: McAvoy è bravissimo, ma ha una parte che fa risaltare molto il mestiere di attore. Una nota di merito anche per la giovane attrice Anya Taylor-Joy. La pellicola non è fra le mie preferite del regista ma mi è piaciuta. Il tocco di Shyamalan traspare quasi come fosse anche lui un interprete della pellicola, al di là del suo consueto cameo. Anch'io ora ho molta curiosità per Glass.

14 commenti:

  1. Fabriii che carattere hai usato, vedo piccolissimo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca.. ora sono al cinema lo sistemo dopo.. grazie!!

      Elimina
  2. Beh insomma, personalmente il voto è troppo alto, tuttavia son d'accordo con il tuo giudizio, le tue parole ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono riletto la tua recesione dell'epoca :) E' vero siamo d'accordo su molti punti! Comunque siamo appena tornati dalla visione di Glass..domani la recensione!

      Elimina
  3. Concordo quasi su tutto. Solo sulla lentezza di Split non concordo. Ieri ho rivisto Unbreakable dopo quasi 20 anni e quello sì, è davvero lento, nonostante continui a trovarlo grandioso. Mentre Split, visto a novembre, non l'ho trovato affatto lento. È piaciuto anche alla mia ragazza che non ha visto il primo e che manco aveva capito si trattasse di un film di supereroi 😝

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Unbreakable è grandioso, veramente.. Split ha parti lente e meno lente, certo i film DC o Marvel sono veramente più "scoreggioni", tanto per usare un termine di mia moglie :D

      Elimina
    2. Credo che più di narrazione lenta è adatto la parola calma, nei film di supereroi (specie negli ultimi anni) si tende ad affogare lo spettatore nell'azione per mantenere alta il senso dell'adrenalina, Shyamalan cerca di dare respiro allo spettatore per fargli mantenere una mente lucida per capire il più possibile cosa succede, anche nella psicologia dei personaggi.

      Elimina
    3. Credo che Zack Snyder avesse provato a fare qualcosa del genere, narrazione lenta ed epica, però sbarellando a volte..Altri risultati decisamente con Nolan

      Elimina
  4. A me mancano ancora entrambi, cercherò di recuperarli il prima possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti manca Unbreakable devi recuperare al più presto!!

      Elimina
  5. Mi è piaciuto, ma sono rimasto insoddisfatto dal fatto che delle 23 personalità alla fine se ne vedessero solo 4. Allora a che serve?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In verità quando la ragazza guarda le registrazioni sul computer se ne vedono anche altre.. comunque se vedrai Glass ci sono anche altre personalità!

      Elimina