lunedì 7 gennaio 2019

Dampyr 226 Hellfire Club - di Nicola Venanzetti e Fabrizio Longo

Stasera c'è il consueto appuntamento con il Dampyr del mese, questa volta dedicato all'Hellfire Club!


 
Come spesso accade nelle storie del cacciatore di vampiri bonelliano, si parte da un fatto storico realmente accaduto. L'Hellfire Club fu infatti un circolo dedito al vizio e alla depravazione fondato nel diciottesimo secolo dal barone Francis Dashwood, a cui fra l'altro si rifà anche il famigerato Club Infernale della Marvel. Qualcuno ai giorni nostri sembra aver rifondato il nefasto circolo, con esiti molto più mortali e sotto l'influsso di qualcuno "non di questo mondo".  A proposito di colui (o meglio colei) che si cela dietro a tutto questo, senza spoilerare nulla, fa sempre piacere l'enorme continuity dietro a questa saga, anche in questo numero si tiene conto di alcuni avvenimenti accaduti diversi albi fa.
Una grande nota di merito per il disegnatore Fabrizio Longo che fra scale verso abissi infernali, orge sfrenate e sanguinolente e varie torture non risparmia proprio nulla. Il finale è impressionante, questo Dampyr è di quelli da non leggere prima di dormire se si è soggetti a incubi..

Dampyr 226 - Hellfire Club
pagine 98 - euro 2.70
Sergio Bonelli Editore

6 commenti:

  1. Pensavo fosse un crossover con gli X-Men, Dampyr contro Emma Frost ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, quello sarebbe stato MOLTO interessante :D

      Elimina
  2. Ah però "Una grande nota di merito per il disegnatore Fabrizio Longo che fra scale verso abissi infernali, orge sfrenate e sanguinolente e varie torture non risparmia proprio nulla. Il finale è impressionante, questo Dampyr è di quelli da non leggere prima di dormire se si è soggetti a incubi.."

    quindi domani mattina devo comprarlo :D

    L'ultimo screen sembra una scena da Devilman

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah ho saputo invogliare la tua curiosità! :) Magari Devilman è stata una delle ispirazioni

      Elimina
  3. Il fatto storico reale è ciò che ogni tanto mi fa venire voglia di leggere questo fumetto!
    Stavolta non mi dice molto ma da come me parli, merita davvero la lettura 👍🏻

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che con Dampyr ho conosciuto tanti luoghi e tanti episodi storici che ignoravo :) Ti fai una specie di cultura :D

      Elimina