martedì 1 gennaio 2019

Topolino 3292: Orgoglio e Pregiudizio!

Stasera si ricomincia con le recensioni fumettistiche con il classico appuntamento del martedì col Topolino settimanale questa volta dedicato ad un classico della letteratura!


Orgoglio e Pregiudizio Primo volume - sceneggiatura di Teresa Radice, disegni di Stefano Turconi
Viene dalla fortunata coppia di autori  (anche extra-Disney, ricordo fra l'altro la graphic novel Gli anni che restano) questo adattamento del famosissimo libro di Jane Austen che si svilupperà per tre capitoli. La storia ricalca abbastanza quella originale, di sicuro piacerà alle ragazze ma anche noi maschietti avremo la curiosità di sapere come va a finire fra Donald Duckcy e Elizabeth Pennet. Molto azzeccate i ruoli assegnati ai vari personaggi Disney, come ottima l'idea di presentare la storia sottoforma di racconto di una Jane Austen papera ad una sua amica. I disegni di Turconi sono veramente ottimi e ispirati.

Zio Paperone e il ricordo di un giorno - Sceneggiatura di Carlo Panaro, disegni di Daniela Vetro
Altra vicenda romantica quella raccontata da Paperone a Paperetta, risalente addirittura ai tempi di quando era cercatore d'oro. Si viene a sapere che all'epoca il riccastro conosceva la nonna di Paperettta, con cui ci furono scontri ma anche..amore? A memoria non ricordavo di aver mai visto Paperone romantico (comunque sempre alla sua maniera). Finale quasi commovente.

Alla ricerca di Topolino: Minaccia dal futuro - Sceneggiatura di Francesco Artibani, disegni di Lorenzo Pastrocchio, colori di Emanuele Ercolano.
Penultimo appuntamento con Topolino "smemorato", questa volta l'interazione si ha con Eta Beta e la simpaticissima coppia di gangaroni (!!). Sembra quasi una storia di PK, con l'acchiappa-gangaroni proveniente dal futuro che in verità vuole sfruttare una loro certa particolarità.. Comunque molto divertente, e con un bel messaggio finale.

Il messaggio di fine anno di Topolino
La Banda Bassotti in Il colpo di fortuna - Sceneggiatura di Gabriele Mazzoleni, disegni di Alberto Lavoradori
La Banda, stufa dei fallimenti con Paperone, ha la "brillante" idea di voler svaligiare la casa di Gastone, però senza fare i conti con la protezione della sua fortuna. Abbastanza divertente.

Paperino e Paperoga "Parola d'ordine" - Sceneggiatura di Giorgio Fontana, disegni di Maurizio Amendola
E dai disegni moderni di Lavoradori si passa a quelli classici di Amendola, con le classiche assurdità di Paperoga che si sta esercitando a diventare una spia (ma non fanno già parte della P.I.A.?).

Datopolinia, oggi - Sceneggiatura di Matteo Venerus, disegni di Andrea Lucci
Conclude Topolino questa interessante vicenda con Topolino alle prese con la città di dati virtuale sovrapposta alla reale Topolinia, da cui il nome di Datopolinia. Molto attuale, visto tutte la mola di informazioni che girano nel web.

7 commenti:

  1. Lo volevo prendere, ma ho trovato solo il numero con i francobolli allegati, e allora questa volta ho detto passo ... interessante però questo "esperimento" letterario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sti maledetti gadget allegati, finiranno prima o poi? :D Mi spiace però..Chissà se faranno anche Ragione e sentimento dopo..

      Elimina
  2. Bella l'idea di invertire le età di Paperetta e Paperina nella prima storia :)
    I riferimenti a "La prigioniera del fosso dell'agonia bianca" nella seconda storia sono bellissimi specie l'orso e la cassaforte con il grande segreto di Paperone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi, quella storia non lo conoscevo, qui sei sicuramente più pratico di me :)

      Elimina

  3. Certo che leggere orgoglio e pregiudizio dopo il porto proibito sarà dura...ahhaah...sai che finora ho letto a "spezzoni" questo Topolino e quello uscito ieri..Datopolinia mi incuriosisce come storia, Venerus è uno degli sceneggiatori migliori.
    La storia disegnata dal grande Albertone la adoro <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUello di ieri devo qncora iniziarlo..Datopolinia è niente di che, Albertone intendi Lavoradori? Il finale è veramente spassoso!

      Elimina
  4. Ai tempi del Klondike Paperone aveva una storia di scontri e amore con una papera ma non ricordo il nome e se si tratti della nonna di Paperetta ma penso di sì.
    Sono andato a cercare e te lo confermo, sono lo stesso personaggio 😉
    Dicono che Paperone dovrebbe essere il nonno di Paperetta, figlia di un figlio avuto con Doretta.
    Ho sempre preferito Doretta all'odiosa Brigitta!

    Che palle Eta Beta, è una tortura leggere la sua parlata.
    Lavoradori ancora che lo fanno lavorare?! 😡

    RispondiElimina