domenica 3 marzo 2019

Pets (2016): la recensione di coppia

La nostra recensione del film Pets, di Chris Renaud e Yarrow Cheney
REGIA: F. = 7 MV. = 7 MEDIA = 7


STORIA:  F. = 7 MV. = 7 MEDIA = 7
PERSONAGGI: F: = 8 MV. = 7.5 MEDIA = 7.75
ANIMAZIONE: F: = 8 MV. = 7.5 MEDIA = 7.75 


COSTUMI: F: = 7 MV. = 7 MEDIA = 7    


COLONNA SONORA: F: = 7 MV = 6 MEDIA = 6.5      

TOTALE: = 7.17
 

CONSIDERAZIONI FINALI:
FP: Abbiamo approfittato della prima tv su Italia1 per recuperare finalmente questo cartone animato della Illumination (quella dei famigerati Minions) che è stato campione d'incassi 3 anni fa. Devo dire che è stato una piacevole sorpresa. La storia è quella del cagnolino Max che vive in una caotica città condividendo un appartamento con la sua dolce padrona Katie. Ogni giorno viene lasciato da solo perché ovviamente Katie si deve recare al lavoro, e quindi passa il tempo assieme alla sua combriccola di variegati amici (altri cani, una gatta, un uccellino..) tutti con lo stesso identico "problema". Ma un nuovo arrivo, un enorme cane di nome Duke, romperà questo equilibrio e scatenerà una serie di eventi assolutamente inaspettati!
Il film è molto divertente, ricostruisce alla perfezione i pregi e i difetti dei nostri amati amici animali, compresi alcuni comportamenti esilaranti, così come le dinamiche con noi esseri umani. La pellicola non è profonda e sceneggiata come i prodotti Pixar ma è lo stesso godibile. C'è comunque un forte messaggio contro l'abbandono degli animali, infatti i "cattivi" sono un gruppo di animali vittime dell'abbandono umano. Il comparto tecnico comunque non ha niente da invidiare alla concorrenza, c'è veramente da restare sbalorditi per le animazioni e per i piccoli particolari, vedi ad esempio i peli di Duke.
MV: Carino, godibile, con una sua morale, sulla quale bisognerebbe riflettere molto, sia grandi che piccini: gli animali non si prendono e si buttano, hanno una sensibilità speciale. Sarebbe bello dire che il cane è il migliore amico dell'uomo, e l'uomo è il migliore amico del cane, e invece no, perché purtroppo li lasciamo spesso soli, o molto peggio li gettiamo via come fossero degli oggetti.



12 commenti:

  1. Mi ero ripromesso di vederlo ma non l'ho mai fatto.
    Non immaginavo che il messaggio potesse essere quello, e anche i cattivi allora non sono poi così cattivi, giusto?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che forse i veri cattivi siamo noi umani.. fra gente che abbandona gli animali e due accalappacani (che comunque fanno il loro mestiere)

      Elimina
  2. Le texture sono ottime, e il film mi è piaciuto tanto, spero di vedere il secondo il prima possibile, questi film a tema cinofilo mi comprano sempre ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra di aver capito che esce a giugno di quest'anno, comunque ci sono delle clip in rete che lo anticipano, e sono veramente esilaranti :)

      Elimina
  3. Non l'ho visto, ma mi gusta molto il messaggio finale.
    Che poi è spesso così anche per gli uomini :quelli cattivi sono quelli a cui la vita ha voltato le spalle.

    RispondiElimina
  4. Non mi sono resa conto che sia passato in tv, altrimenti l'avrei guardato con Lorenzo.
    Comunque mi sono già espressa pochi giorni fa in merito al rapporto malato tra persone (alcune) ed animali.
    Questa è una delle facce della medaglia a cui alludevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo letto il tuo post, in effetti alcune persone esagerano con i propri animali :) e te lo dico io che i miei 4 sono miei piccoli tesori :D

      Elimina
  5. L'ho visto con la miniCornerhouse durante le vacanze di natale. L'ho trovato carino, nulla di eccezionale ma si lasciava guardare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho trovato divertente anche per noi adulti..certo ripeto che la Pixar è un altro livello

      Elimina
  6. Il voto mi sembra un po' troppo alto, però nel complesso condivido ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da amanti degli animali l'abbiamo alzato per quello :D

      Elimina