sabato 26 settembre 2020

Treviso Comic Book Festival 2020 Covid free edition

 

Oggi siamo stati a Treviso, in occasione dell'inaugurazione dell'unica mostra in programma per questa edizione del TCBF, rinominata infatti "Covid free edition". Vediamo come sempre un pò di foto!

Eccoci in tenuta a prova di Covid, io con la mascherina del blog e mia moglie con mascherina leopardata d'ordinanza.

La mostra "surreal pop - nuove tendenze dell'illustrazione contemporanea" è stata appunto inaugurata oggi e continuerà fino al 11 ottobre, e si sta tenendo all'aperto in piazza Rinaldi. Poi nella piazza è stata posta anche un'installazione dell'artista Elena Xausa e in più erano previste delle sessioni di "live painting" da parte di tre famosi illustratori. Ricordo che il grosso del TCBF si sta svolgendo online: per seguire i vari "talk" basta collegarsi al sito ufficiale (dove troverete anche il programma completo) o sui profili FB e Youtube del festival. Ammirevole comunque lo sforzo degli organizzatori di garantire comunque l'evento anche quest'anno, seppure in formato ridotto e sicuro.



C'è stata quindi l'inaugurazione, con gli interventi dei responsabili del festival: Alberto Polita, Stefano Cendron e Nicola Ferrarese.



Michele Bruttomesso e un'altra ragazza di cui non ricordo il nome (son graditi i suggerimenti nei commenti eventualmente) introducevano appunto l'artista di fama internazionale Elena Xausa, che ha lavorato anche per Nike, The New Yorker, Apple, e molte altre realtà. 


Ed eccola quindi l'installazione di Elena Xausa. "Pandoro", ispirata con un'abile gioco di parole alla pandemia che stiamo vivendo.

Vediamo anche qualche opera di quelle in mostra, create da illustratori da tutto il mondo. Alice Monvaillier dalla Francia...

Xavier Lalanne-Tauzia da New York..

Ivan McGill (Madrid)

Marie-Anne Mohanna (Parigi)

Dominic Kesterton (Edimburgo)

Fatchurofi (Semarang, Indonesia!)

Seb Agresti (Rotterdam)

Cynthia Alfonso (Galicia, Spagna)

Maria Medem (Granada, Spagna)


Intanto Alessandro Baronciani e Clayton Junior iniziavano il loro live painting. Alle 15.30 ci sarebbe stata un'altra sessione di live painting in Piazza dei Signori, ma noi siamo rincasati prima. 







Non può mancare assolutamente il classico appuntamento con le vetrine dei negozi del centro storico illustrate da vari fumettisti. Eccone alcune che abbiano colto nel nostro giretto per Treviso

6 commenti:

  1. Sempre bellissime le vetrine decorate..a Rimini abbiamo il Pellicano come nota gelateria, qui c'è il pinguino :D!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pinguino è più indicato come gelateria :D

      Elimina
  2. Quadri di genere fumettoso ma anche un po' retrò, magari è solo una mia impressione ma ci vedo un omaggio allo stile anni '70, soprattutto a livello di forme e cromatismi.
    La mascherina personalizzata con il tuo "avatar" è strepitosa :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sa che gli anni '70 ritornano sempre :) Pensa che qualcuno mi ha riconosciuto per via della mascherina, così ho unito l'utile al dilettevole!

      Elimina