lunedì 20 novembre 2017

GameCom Pordenone 2017 (più GIVEAWAY!)

Dopo quello di ieri, oggi abbiamo un altro corposo reportage fotografico direttamente dal GameCom di Pordenone che ho visitato sabato mattina. Si svolgeva come l'anno scorso in contemporanea alla storica fiera dell'elettronica, ma quest'anno ho preferito concentrarmi al solo GameCom.


Iniziamo dal settore videoludico, presenti molti console sia vecchie che nuove, non ho fatto la montagna di foto come a Pastrengo ma ho voluto cogliere le più rare e curiose. Qui abbiamo l'incompresa Sega Dreamcast.

ZX Spectrum con una cosa curiosa a fianco, di cui ho chiesto subito lumi..

Trattasi di ZX Spectrum Vega, la riproposizione in forma di mini-console dello storico home computer, con un pò di giochi integrati (alla maniera del mini-NES e del mini-SNES)

La stessa filosofia di questo Mini-Famicom (il Famicom era la versione giapponese del NES), difficile da trovare in Italia!

Passiamo ad un altro argomento molto caro a noi nerd, i Lego, con l'associazione ItLUG che aveva allestito moltissime meraviglie in forma di mattoncini, come questo borgo..

La figata suprema di questo Millenium Falcon nell'hangar della Morte Nera!

Spettacolare anche questo set dedicato ai Ghostbusters con tanto di omone di Marshmallow!

Un pò di set vintage come questo aereo e torre di controllo..

La Torre Eiffel

Il teatro dell'opera di Sidney

Altro aereo e una Porsche

Un Minion versione robotica

Altri due progetti robotizzati

Un altro spettacolare set

Il deposito di Paperone!

Ho fotografato con invidia la felpa, ho scoperto che lui è Luca Di Lazzaro, un vero e proprio guru dei mattoncini, che mi ha contattato poi tramite Instagram!

Un'altra bella carrellata di automobili fatte di Lego

Andiamo avanti con il reportage mostrandovi gli amici fumettisti che ho salutato e con cui ho chiaccherato molto volentieri. Qui c'è l'amico Antonio De Fabris!

Dopo aver visto i suoi live su Instagram, finalmente ho chiaccherato con il gentilissimo Matteo Batetta. Leggerete l'intervista nelle prossime settimane!

Il bravissimo Mattia Modde

L'amico Giulio Riosa, con cui ho preparato una sorpresa che vedrete alla fine..

Gli autori di Olimpo, gioie e disagi, a cui ho sollecitato scherzosamente un libro che raccolga tutte le loro divertenti strisce sugli Dei dell'Olimpo

L'amico Andrea Moretto della Legione degli Artisti

Avevo già conosciuto Gabriele Rancan alias Gabricomics al Be Comics ma finalmente sono riuscito a fare una breve chiaccherata che anche in questo caso diventerà un'intervista!

Infine qualche curiosità mista come questa Misteryland, presumo fosse un'intera attrazione da luna park funzionante!

Il sabato mattina non c'era ancora la consueta moltitudine di cosplayer, comunque degno di nota questo astronauta della Nasa che già si aggirava fra gli stand!

C'erano anche molti giochi da tavolo auto-prodotti, come questo dedicato ad una tipica pietanza di Udine, il frico!

Lo stand di Antique Laboratory Cosplay, specializzati in costumi molto elaborati e suggestivi..

Un nerd beatissimo si faceva fotografare assieme alle "maid" dell'Ooji No Yume Maid Cafè

Il colossale Thanos ad opera di Prizmatec Cosplay mi ricordava l'appuntamento nel 2018 con Avengers Infinity Wars :)

Il consueto bottino della fiera: Caedes di Giulio Riosa (lo so, è un doppione, il motivo lo vedrete fra un attimo), Dylan Dog 374 con cover variant "urlante", calendario The beard philosophy by Matteo Batetta (mia moglie l'ha già appeso in salotto) e Teenagers love'n'pain by Gabricomics.

Caedes che mi è stato personalizzato dal buon Giulio con questo bellissimo disegno, e che metto in palio fra tutti quelli che seguono questo blog e che commenteranno questo post! Sabato farò l'estrazione del vincitore.

19 commenti:

  1. grazie Fabrizio per il sostegno al mio lavoro ed a quello di tanti ragazzi che segui qui sul tuo blog!!! By Matteo Batetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Matteo per la gentilezza! :)

      Elimina
  2. Vabbè i Lego spaccano (deposito, ma anche Ghostbusters) però portare un'intera attrazione da giostre è IL TOP DEL TOP! *__*
    Oh, chissà se vinco io quel disegno :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il fumetto del buon Giulio Riosa con lo sketch personalizzato :) Me l'avevate chiesto in tanti come avere il fumetto e ho pensato di dare l'occasione ad un follower di averlo :)

      Elimina
    2. Se non sono io, scateno la quarta guerra mondiale :)

      Moz-

      Elimina
    3. eh uno ne ho, farò un tremendo sorteggione fantozziano :D

      Elimina
  3. VOGLIO VINCERE IOOOOOOOOOOOO :D

    (non si usa ovviamente il caps lock, ma l'occasione è speciale).

    Disegno bellissimo e come detto il fumetto mi incuriosisce assai.

    Per il resto che dire...ti tolgo il follow, attenti alle mie coronarie XD

    (scherzo)

    Il set dei Ghostbusters è qualcosa di fotonico (bellissimo vedere il distributore Octane, il mitico marchio di benzina Lego), strepitoso anche il deposito (con il cannone!, i bassotti erano quelli della nave piratesca uscita mi sembra ne 2004 con Topolino, io ce l'ho quasi integra :D), ma la cosa da urlo è la foto dei Lego vintage.

    Sono tutti Lego anni '80, vedere poi tutta la Polizia schierata..c'è anche il mio camioncinooooooooooooooooooo....ma quanto son belli i Lego, mamma mia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gia... troppa roba per noi poveri vecchi nerd!

      Elimina
  4. Ghostbusters e il deposito di Paperone, troppo belli ;)

    RispondiElimina
  5. I mattoncini della Lego hanno sempre il loro fascino.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  6. Lato videogiochi nettamente migliore il precedente, i cabinati vincono sempre!
    Zona Lego uno spettacolo per gli occhi!
    Se vengo estratto io me lo mandi insieme alla maglietta e fai unica spedizione 😁
    Anche se con piego di libri non costa molto la spedizione dei fumetti.
    Come al solito bellissimo reportage che mi rigodrò stasera in grande sul PC. Scusa ma questi giorni viaggio in differita nel blogverso, troppi impegni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di console e home computer ce n'erano tanti, ma non ho voluto fare un doppione col reportage precedente, certo niente cabinati questa volta.. Attendo altri tuoi pareri quando lo vedrai in grande :)

      Elimina
    2. Finalmente sono riuscito a vederle in grande!
      Le foto ai Lego mi hanno fatto godere più di quando sfogliavo il catalogo di Amico Giò dei primi anni 90.
      Il deposito lo trovo un po' troppo giallo ma bello comunque.

      Elimina