domenica 11 febbraio 2018

Dylan Dog negli incubi di Alberto Martini

Sabato abbiamo finalmente visitato ad Oderzo la mostra dedicata a Dylan Dog e Alberto Martini. Ovviamente ho fatto una montagna di foto per il consueto reportage! La bellissima locandina è opera di Gigi Cavenago.


Però prima di arrivare a Oderzo abbiamo fatto una tappa al centro commerciale Valecenter di Marcon, dove, con l'occasione di un evento cosplay e fumettistico, c'era esposta questa immensa riproduzione del mitico Mazinga Z!

Eccomi finalmente all'ingresso della mostra. L'itinerario prevede l'esposizione di numerose tavole originali di Dylan Dog, per arrivare ad omaggi di fumettisti all'arte di Alberto Martini e poi ad opere di Martini vere e proprie. La mostra è stata realizza dalla Fondazione Oderzo Cultura e curata dagli amici del Treviso Comic Book Festival!

Iniziamo dalle tavole di Dylan Dog, qui abbiamo due studi di Claudio Villa per il frontespizio.

Una tavola dallo storico numero 1, ad opera di Angelo Stano.

Sempre Stano, altro numero storico, Morgana..

 Corrado Roi - Dal profondo, notare lo splendido effetto split screen

4 tavole dal numero 121 (quello del decennale) Finchè morte non vi separi, ad opera di Bruno Brindisi

Il bellissimo Memorie dall'invisibile, di Giampiero Casertano.

Carlo Ambrosini, I vampiri

Sempre Ambrosini, con la struggente Il lungo addio

Il cimitero dei freaks, Nicola Mari

Il compianto Attilio Micheluzzi, con una tavola dallo speciale Gli orrori di Altroquando.

Un altro disegno di un artista che non c'è più, il grande Ferdinando Tacconi

Un ritratto di Sclavi (con gatto) da parte di Piero Dall'agnol

I bozzetti delle copertine dei numeri 200, 241/242 e 121 ad opera di Stano

Altra sezione corposa quella dedicata al Dylan Dog Color Fest, bellissima questa parete con copertine e pagine direttamente dagli albi!

Tavole di Marco Galli, dal Color Fest 16

Sempre dal Color Fest 16, disegni di Ausonia

Finalmente una fumettista donna, Vanna Vinci, dal Color Fest 6

Vari disegni di Paolo Bacilieri

Vari disegni del trevigiano Luca Genovese

E altri disegni del romano ma di origine trevigiane Giorgio Pontrelli.

In questa sezione ci sono omaggi di fumettisti vari all'arte macabra di Alberto Martini, e rappresentano un ipotetico ponte fra il fumetto e l'arte.

L'amico Paolo Gallina

Giulio Rincione

Nicolò Pellizzon

Giorgio Pontrelli

e Luca Genovese

Infine, nel secondo piano, la mostra permanente dedicata a Alberto Martini. Martini è stato un artista precursore del surrealismo, nato a Oderzo nel 1876 e morto a Milano nel 1954. Con certe sue tematiche macabre ha anticipato anche Dylan Dog, quindi è stata geniale l'idea della mostra di partire dal fumetto moderno per arrivare all'arte di Martini. Questo quadro è un suo autoritratto.

Altro quadro, La finestra di Psiche, del 1952

Illustrazione per la Divina Comedia

E un'illustrazione per la Bibbia

Altre incisioni a tema fantastico di Martini. A mio parere ha anticipato non solo il surrealismo ma anche artisti moderni come H.R. Giger!

In questa ultima stanza mia moglie si è rifiutata di entrare. Ci sono degli spaventosi studi per un'opera teatrale che non si è mai realizzata..

Infine ecco cosa ho portato a casa: il depliant, la cartolina della mostra e il catalogo, che costa solo 5 euro ma è veramente interessante. Ci sono articoli di approfondimento, le riproduzioni degli omaggi dei fumettisti e un breve fumetto di Luca Genovese dedicato al museo.

14 commenti:

  1. Al di là delle tavole di Dyd (che figata vedere quella con Bree Daniels!**) direi che il resto delle opere sono davvero impressionanti, spesso nel vero senso della parola (declinato al positivo)!!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, specialmente le ultime, quelle "macabre".. facevano sul serio cagare sotto! :D

      Elimina
  2. Altro giro, altra corsa, altro gran reportage fotografico! ;-) Cheers

    RispondiElimina
  3. La cosa più inquietante che ho visto è questa

    https://4.bp.blogspot.com/-sMmTXyYtwtA/WoCqpQZLkiI/AAAAAAAAG6g/VFwOZNum9_QojQmp-QlC5gaj8_J8SrjGgCLcBGAs/s1600/IMG_2403.jpg

    ma anche questa si fa rispettare :D

    https://1.bp.blogspot.com/-ETHX6Qjgw_U/WoCrB7fXe_I/AAAAAAAAG6o/xTFkaDhpKgMVJqoaAR88lcY6IdY4NDaOgCLcBGAs/s1600/IMG_2406.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono frutti della peperonata che si mangiava Martini prima di andare a letto :D

      Elimina
  4. Bellissimi i disegni di Dylan Dog!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Interessante^^,Dylan Dog e un piacevole evergreen^^

    RispondiElimina
  6. Dovrei proprio fare un articolo su Dyd, da amante del personaggio!
    Mostra fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sei stato anche tu? Non sei tanto lontano..

      Elimina