martedì 6 febbraio 2018

La linea verticale - Puntate 7-8

Dovevo ancora dire qualcosa sulle ultime puntate della serie con Valerio Mastandrea. Stasera, mentre sto guardando svogliamente Sanremo, scrivo qualche considerazione finale.

E' stata un buonissimo prodotto, una serie italiana in grado di rivaleggiare con quelle estere pur rimanendo caratterizzata in maniera "nostrana". Tutti gli attori sono veramente convincenti. Nelle ultime puntate Luigi vince la sua prima battaglia contro il cancro, ma è diventato un uomo diverso, esemplare il monologo finale in cui addirittura afferma che il tumore lo ha cambiato in meglio! A me è venuto in mente un parallelismo con Breaking Bad, dove il male trasformava in negativo la vita di Walter White, invece qui Luigi scopre la necessità di restare "verticali", non "orizzontali" (come gli ripete sempre Ahmed) cioè ottimisti, tenaci, responsabili della propria salute.
"Sarò contento di pagare le tasse, perché saprò che i miei soldi andranno per pagare quei medici che mi hanno salvato la vita, senza chiedermi niente in cambio" E' un'altra frase che mi ha colpito molto. Questi medici scalcagnati e con mille difetti, così diversi da quelli fighi delle serie americane, che comunque salvano le vite delle persone. Ora Luigi vivrà la sua vita, affrontando il male, che ancora non è sconfitto, "un passo alla volta"!

12 commenti:

  1. Meglio questi medici magari non perfetti, ma reali, che quelli di plastica delle serie americane (Scrubs a parte :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, forse i medici e le infermiere sono simili a quelli di Scrubs (a parte l'età)

      Elimina
  2. Tra una cosa e l'altra è ancora posticipata la visione ... le vedremo tutte in un giorno? Ne usciremo flippati? :)

    RispondiElimina
  3. Guardare Sanremo fa male alla salute :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, potrebbe essere il giusto collegamento :D

      Elimina
  4. Non seguo la serie, ho un'avversione per i medical drama grazie a Grey's Anatomy e tutte le sue improponibili sfighe!
    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io Grey's lo guardavo ma arrivato alla 10-11 stagione..basta, non glielo più fatta!!!

      Elimina
  5. Ma si è conclusa?
    Finita la maratona di Devious Maids potrei dedicarmi a questa, penso che con una domenica me la sparo tutta se dura solo 8 puntate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è finita, sono 8 puntate da 30 minuti l'una.. poi come ho ripetuto 367 volte sono tutte su RaiPlay in streaming :)

      Elimina
  6. Vista ieri sera... Applausi per il finale, intenso e ricco di ottimismo. Mi ha colpito l'animo! Spero di parlarne in futuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio usato i termini esatte, intenso e ottimista!!!

      Elimina