giovedì 17 ottobre 2019

Dizionario dei film brutti a fumetti 2 - di Davide Larosa e Fabrizio Pluc Di Nicola

Stasera è giunto il momento di parlare del seguito del divertentissimo Dizionario dei film brutti a fumetti, uscito nel 2017. Gli autori ovviamente sono gli stessi e le risate sono come sempre assicurate!



Autori che sono Davide La Rosa e Fabrizio "Pluc" Di Nicola, grandi esperti di pellicole orrende, come già mi aveva raccontato Davide nella mia ormai antica intervista. I due si suddividono i disegni e i testi, come già accaduto nel primo volume. La prefazione doveva essere a cura dei fratelli Lumiere ma gli inventori hanno trovato la scusa della morte.. Questa volta la premessa nasce da due alieni che giungono sulla terra dopo l'estinzione della razza umana. Questi alieni devono fare una tesina sul cinema terrestre, e quindi decidono di clonare proprio Davide e Fabrizio! E questi ultimi (purtroppo per gli E.T.) racconteranno il peggio della cinematografia mondiale. 
Nel libro hanno spazio tutti i film che colpevolmente non avevano avuto spazio nel primo volume, dall'Invasione degli ultratopi a I predatori dell'anno Omega, da Devil Story a Il ritorno dei pomodori assassini (con George Clooney!). 

Finalmente gli autori parlano di uno più tremendi film mai prodotto in italia, ossia Dreamland la terra dei sogni. Ricordo ancora quanto mi scompisciai solamente alla visione del trailer. Ci sono degli omaggi a due registi che hanno fatto la storia dei film brutti: Bruno Mattei, uno degli autori italiani di serie B (ma sarebbe meglio dire serie Z) più prolifici; e Godfrey Ho, autore di una miriade di film sui ninja, quasi sempre con protagonista il baffuto Richard Harrison. Fabrizio si occupa di disegnare i riassunti degli orribili film, Davide disegna il "futuro" con gli alieni, con l'eccezione della trama di un film che era troppo perfino per Fabrizio: Jolly Blu, con gli 883, assunto a peggior "musicarello" mai prodotto in Italia! Si ha un excursus fra film divertenti, ingenui, genuini, bislacchi, diventati dei veri e propri (s)cult. La maggior parte dei quali fra l'altro si può trovare su Youtube. Un libro con cui si ride ma anche molto interessante. E' consigliato per gli appassionati di ogni genere cinematografico, non solo per chi apprezza queste pellicole bruttissime ma bellissime. Pellicole in cui spesso traspare la passione nel fare cinema.

Dizionario dei film brutti a fumetti 2 - di Davide Larosa e Fabrizio Pluc Di Nicola
pagine 127 - euro 10
Shockdom

10 commenti:

  1. Ahaha lo devo prendere! :)
    Mi piacciono queste iniziative, perché le trovo intelligenti e non smaccatamente antipatiche come certe altre similari :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque gli autori hanno sempre un grande rispetto per questi film, anzi diciamo pure che li adorano :)

      Elimina
  2. Meraviglia! La critica cinematografica a fumetti, fatta con ironia in uno strambo Paese a forma di scarpa è fatta quasi solo da Stefano Disegni e Leo Ortolani, quindi ben venga, bisogna portava avanti anche da noi questa tradizione. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con una differenza, che diccilmente i sommi Disegni e Ortolani avrebbero recensito questi titoli :D E poi Fabrizio & Davide si limitano quasi sempre a riportare fedelmente gli svarioni della trama, non inserisono cose inventate

      Elimina
  3. Se gli serve, ho qualche titolo da suggerire per il prossimo volume :-D

    RispondiElimina
  4. Ri-cazzo, sto svenendo.
    In copertina c'è Rats e il tizio sulla moto di uno dei post apocalittici più belli (qualcosa dell'anno omega) :D
    Mamma mia!
    Comunque lunga vita ai film trash!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rats Notte di terrore di Bruno Mattei, e I predatori dell'anno Omega.... lunga vita! :D

      Elimina