martedì 9 luglio 2019

Topolino 3319: Dov'è finito Zio Paperone?

Topolino settimanale con la suggestiva copertina di Alessandro Perina, che introduce al mistero della sparizione di Paperone (assieme alla Numero Uno!). Stasera analizziamo questa e le altre storie contenute. In allegato con la rivista anche un nuovo numero del Papersera.


L'enigma della lettera del passato - Episodio 1: Il mistero dell'esploratore - Sceneggiatura di Marco Bosco, disegni di Marco Mazzarello.
Saranno in totale quattro gli episodi di questa saga incentrata sulla ricerca del riccastro. Dopo aver ricevuto una misteriosa lettera, Paperone per l'appunto svanisce nel nulla, portandosi via anche il suo talismano. Alla sua ricerca partirà tutta la famiglia dei paperi, con l'aggiunta di Rockerduck e di Topolino, Pippo e Minni. E anche i "cattivi" si daranno da fare. Al ciclo di storie è collegato un concorso che permette la vincita di premi anche abbastanza succulenti. Altra cosa degna di nota, viene mostrata una mappa del Calisota.


Paperino fuoriclasse suo malgrado - Sceneggiatura e disegni di Enrico Faccini
Il campione della squadra di pallanuoto di Paperopoli è annoiato e, per colpa di Paperoga, viene chiamato in sua sostituzione il povero Paperino, che prenderà tante ma tante mazzate. I pallanuotisti sono sì ben fisicati, ma non sono degli energumeni come quelli descritti in questa storia! :D

Super Pippo e il mistero di Rock Hill - Sceneggiatura di Gabriele Mazzoleni, disegni di Lucio Leoni
Super Pippo viene invitato in una misteriosa magione da un certo mister Marple (notare il nome), che però non è presente nella casa. Sono presenti alla cena invece altri strambi super-eroi,  e nelle ore successive a poco a poco inizieranno a sparire ad uno ad uno. Stranissima, divertente e interessante storia, trae ovviamente ispirazione da Dieci piccoli indiani di Agatha Christie però prendendo in giro anche il genere supereroistico con un umorismo dissacrante alla Leo Ortolani.

I Bassotti in: Dolce evasioni - Sceneggiatura di Giorgio Fontana, disegni di Andrea Malgeri
Storia breve per la banda di ladri che vuole approfittare di un concorso pasticcero per evadere.


Topolino e il tricorno dei mari - Sceneggiatura di Matteo Venerus, disegni di Davide Baldoni
Altra curiosa storia, un po' alla Pirati dei Caraibi, cioè di genere epico piratesco con inserti magici e fantasy. Il tricorno del titolo è un cappello che permette il controlo su tutti i mari, e chi ne è in possesso sta annientando tutti i pirati. Molto curiosa la ciurma di Macchia Nera, costituita da tutti gli antagonisti di Topolino, anche storici tipo Spennacchiotto, Orango e La Spia Poeta!

13 commenti:

  1. Giusto per la sparizione di Paperone, su cui hanno investito tanto (addirittura spot del Trio Medusa, oltre che flani e strilloni).

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spot del Trio è veramente un'operazione simpatica!

      Elimina
    2. Hanno acquistato una campagna pubblicitaria anche sulla mia radio!!
      E noi sul sito abbiamo pubblicato questo :D (è un comunicato eh)
      https://www.altarimini.it/News123372-zio-paperone-e-scomparso-quattro-settimane-per-trovarlo-con-laiuto-topolino.php

      Elimina
    3. Hanno fatto proprio le cose in grande :D

      Elimina
    4. Sì esatto perché comunque il comunicato lo ha mandato un'agenzia, che quindi è stata pagata!

      Elimina
  2. Un tempo mi avrebbe affascinato la trama della prima storia. Oggi, con lo story telling moderno, non mi attirano proprio.
    Per me solo Super Pippo, se riesco a leggere la storia a scrocco (più che altro se trovo il tempo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella di Super Pippo non sono neanche tante pagine, l'hanno fatta durare il giusto

      Elimina
  3. Curioso di sapere dov'è finito Paperone...

    RispondiElimina
  4. C'è una cosa che odio del disegno di Mazzarello quando fa i paperi.. Guarda la foto del nipotino con il berrettino rosso..quell'espressione!
    Comunque è un numero interessante..la storia sulla pallanuoto? Mitica!! Uno dei miei migliori amici è un portiere fortissimo di pallanuoto..e altri miei amici hanno giocato a pallanuoto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pallanuoto l'hanno resa più violenta di quella che è...neanche parlassimo di rugby :D

      Elimina
    2. Non hai amici che giocano a pallanuoto, ecco :D
      sappi che è uno sport stronzissimo. L'arbitro non può vedere tutto quello che accade :D

      Elimina
    3. Eh specialmente sotto acqua, immagino :D

      Elimina