venerdì 3 gennaio 2020

Alla ricerca di Dory (2016): La recensione di coppia

La nostra recensione del film Alla ricerca di Dory, di Andrew Stanton e Angus MacLane.


REGIA:  F = 8 MV = 7 MEDIA = 7.5

STORIA:  F = 8 MV = 7 MEDIA = 7.5



PERSONAGGI: F = 9 MV = 8 MEDIA = 8.5


TRUCCO/PARRUCCO:  F = 8 MV = 9 MEDIA = 8.5


COSTUMI:  F = 6 MV = 6 MEDIA = 6


COLONNA SONORA:  F = 7 MV = 8 MEDIA = 7.5


TOTALE: = 7.58


Considerazioni finali:  

FP: Alla ricerca di Dory è il seguito del fortunato Alla ricerca di Nemo del 2003. Ritroviamo i nostri amici dopo un anno dagli eventi del primo film. La pesciolina Dory, che ricordo soffre di perdite della memoria a breve termine, inizia incredibilmente a ricordare i propri genitori. Coinvolgerà allora Merlin e Nemo in un viaggio ancora una volta attraverso l'oceano per ritrovare le sue radici! 
Questa volta il film è quasi del tutto ambientato in un colossale istituto oceanografico, dove si cerca di salvare e proteggere le creature ittiche. Fra le new entry dei personaggi colpisce il polipo Hank, diffidente e scorbutico ma che saprà cambiare idea. Nel film si scopre anche come mai Dory conoscesse il "balenese" e l'origine della canzoncina "zitto e nuota". Un seguito molto divertente e anche istruttivo, com'era il primo capitolo. Ad esempio un probabile insegnamento del film è che chiunque possiede delle qualità.

MV: Per partito preso io sarei contraria ai seguiti dei cartoni animati, tanto è vero che devo ancora vedere Frozen 2. Tuttavia, approfittando anche del fatto che lo trasmettevano in prima serata, l'ho visto e mi è piaciuto, non così male. Niente di innovativo, ricalca un po' il primo film, ma comunque è godibile.


10 commenti:

  1. Ho visto per caso 'Alla ricerca di Nemo' in tv (l'hanno dato qualche giorno fa, non a caso perché è in questi giorni che proiettano nelle sale il seguito), ma in maniera discontinua e disattenta.
    Nel complesso, mi è sembrato un cartone animato carino, ma non desideravo guardare il seguito. Anche perché immaginavo - come dici anche tu qui - che sarebbe stato un po' la fotocopia del primo film.
    Buona serata,

    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente Dory è del 2016, hanno fatto anche lui in tv qualche sera fa

      Elimina
  2. A me è piaciuto molto, anche più del primo Nemo.
    JC

    RispondiElimina
  3. Anch'io come Johnny, davvero bello ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao,ho iniziato a conoscere e apprezzare i "cartoni"tanti anni fa per dovere di padre e adesso li godo con la mia nipotina,Nemo e un mito,questo Dori non lo conosco,ma è ottima la tua recensione.
    Un caro saluto.fulvio

    RispondiElimina
  5. Tua moglie ha ragione, i seguiti dei cartoni animati in genere non sono memorabili..fanno eccezione Lego Movie e Ralph Spaccatutto (ma questo è già un tipo di animazione diversa).
    Detto che non ho visto nulla della saga di Nemo, parlavo qualche giorno fa con Claudia di un sequel disney invece che mi piacque molto, all'epoca: Bianca&Bernie nella terra dei canguri.
    Invece durante queste feste natalizie ho rivisto Atlantis per la seconda volta (molto bello) e visto per la prima volta Oliver&Company (carino).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lego Movie 2 mi manca, così come Bianca&Bernie 2...confermo Atlantis è molto bello, e stranamente fu anche un flop all'epoca!

      Elimina