lunedì 27 gennaio 2020

Daryl Zed 1 I mostri sono loro - di Tito Faraci, Nicola Mari e Sergio Algozzino

Un tris d'assi per l'annunciato spin-off di Dylan Dog, dedicato a Daryl Zed. Finalmente è uscito il numero 1, dopo il numero 0 di cui avevo già parlato...vediamo com'è!


L'albetto ricrea perfettamente una rivista pulp anni '70, con tanto di effetto "retinatura". E' stato veramente impressionante il lavoro del disegnatore Nicola Mari e del colorista Algozzino.
La storia si apre subito con un clamoroso ribaltamento dei ruoli, troviamo uno storico personaggio positivo dylaniano qui trasformato in un sanguinario mostro da eliminare. L'eliminazione dei mostri, che avviene senza porsi particolari problemi, sarà come annunciato il leitmotiv della miniserie. Così come il rapporto con l'amico fumettista Tiz, che si ispira a Daryl per il suo personaggio (e anche viceversa, nel senso che Daryl "ruba" idee ai fumetti del Tiz). Quindi tanto ma tanto divertente e intelligente meta-fumetto. Troviamo subito dopo Daryl Zed coinvolto dalle forze dell'ordine in una "disinfestazione" di vampiri, chiamati da lui "tafani". Con queste creature fra l'altro Daryl sembra avere un conto aperto, risalente alla sua infanzia. Purtroppo un grosso difetto dell'albo è che si interrompe troppo presto, infatti sono solo 36 pagine. Forse avrei preferito un prezzo superiore ma con un raddoppio delle stesse. Comunque completano l'atmosfera "pulp" d'annata un romanzo a puntate in terza di copertina e nell'ultima pagina una divertente e particolare pubblicità e due strisce umoristiche con dei protagonisti d'eccezione!

Daryl Zed 1 I mostri sono loro - di Tito Faraci, Nicola Mari e Sergio Algozzino
pagine 36 - euro 3.50
Sergio Bonelli Editore

6 commenti:

  1. Sembra proprio di guardare un vecchio albo degli anni ’70, un tipo di operazione che trovo sempre sfizioso ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Questo mi incuriosisce proprio tanto per ovvie ragioni. Devo procurarmelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io sappia lo trovi solo in fumetteria, comunque merita

      Elimina
  3. Bellissimo lo stile retro!
    Forte l'idea dell'amico fumettista. Un fumetto, nel fumetto, che si prende ispirazione da un fumetto 😄
    In effetti le pagine sono poche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il discorso dei rimandi è veramente forte... probabilmente faranno un volumone unico alla fine di tutta la miniserie

      Elimina