domenica 19 aprile 2020

Bombshell - La voce dello scandalo: La recensione di coppia


La nostra recensione del film Bombshell, di Jay Roach



REGIA:  F = 7 MV = 6 MEDIA = 6.5

STORIA:  F = 7 MV = 7 MEDIA = 7


ATTORI: F = 8 MV = 7 MEDIA = 7.5


TRUCCO/PARRUCCO:  F = 8 MV = 8 MEDIA = 8


COSTUMI:  F = 7 MV = 7 MEDIA = 7


COLONNA SONORA:  F = 6.5 MV = 6 MEDIA = 6.25


TOTALE = 7.04

FP: Bombshell è un altro film che doveva uscire nelle sale questa primavera (negli USA è già uscito l'anno scorso) ma per ovvi motivi la cosa è saltata. Si è optato anche in questo caso per un approdo diretto a Prime Video. La trama, basata su fatti reali, è quella dello scandalo sessuale che coinvolse la rete Fox News, paradossalmente la rete più vicina ai conservatori Repubblicani. Le attrici Charlize Theron, Margot Robbie e Nicole Kidman (le prime due sono state candidate all'Oscar) interpretano tre donne che saranno coinvolte nel fattaccio. La storica conduttrice Gretchen Carlson (Kidman) viene licenziata, e la donna decide di fare causa all'anziano amministratore della rete Roger Ailes (un irriconoscibile John Lithgow) per molestie sessuali. Ciò comporterà una reazione a catena che travolgerà la stessa rete. A parte le tre talentuose protagoniste c'è una vera sarabanda di attori visto il numero di persone coinvolte nella vicenda. Per fortuna sopraggiungono delle provvidenziali didascalie a spiegare chi è il tal personaggio. La regia di Roach è molto frenetica, quasi da finto documentario, con le attrici che a volte rompono pure la quarta parete. Nota di merito per i truccatori che hanno fatto veramente un lavoro eccellente, sia sul già citato Lithgow sia ad esempio su Charlize Theron. Bombshell non racconta certo nulla che non si sapesse già, fatti come quelli successi alla Fox News succedono ovunque ci siano uomini in posizioni di potere.
MV: Più che di un film ha il taglio di un documentario, e forse non è una scelta così sbagliata visto che la storia non ha nulla di nuovo. E' una scelta stilistica tuttavia che non apprezzo. L'interpretazione delle tre protagoniste è ineccepibile, Charlize Theron su tutte che si conferma un'ottima attrice. D'altronde è anche difficile interpretare male dei personaggi così. 



LA CLASSIFICA PROVVISORIA DEL 2020:
1) Permette, Alberto Sordi? = 7.54

2) Bombshell = 7.04
3) Dolittle = 6.75
4) Bloodshot = 5.7

5) Charlie's Angels = 5.08


10 commenti:

  1. Il fatto di rompere la quarta parete mi ricorda un altro film di qualche anno fa... Grande scommessa o qualcosa di simile, stile documentario.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Brad Pitt? Quello non l'ho visto a dire il vero

      Elimina
  2. Un tridente d'attacco di alto livello! :D
    Comunque sì, serviva un film che migliorasse la media!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente avevamo visto film mezze schifezze :D

      Elimina
  3. Lo vedo spesso pubblicizzato su Prime, prima o poi lo recupero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uscito il 20 aprile, è fresco fresco di uscita in versione "streaming"

      Elimina
  4. Sono un uomo semplice: Charlize Theron tra le attrici... metto in lista :D
    A parte gli scherzi... ci sono pure la Margot e la Nicole... :D
    A parte gli scherzi davvero... visto l'argomento avevo pensato di vederlo. E proverò a recuperarlo in questi giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se Charlize non sembra nemmeno lei, comunque rimane sempre una gran...de attrice :)

      Elimina
  5. Ne ho parlato da me di come sia un po' troppo frenetico nel mostrare i fatti e tutte quelle informazioni date come un documentario mi hanno intasato un po' il cervello (giuro) per cui ho avuto abbastanza confusione almeno fino a metà film.
    Dal gran parlare che se ne era fatto, onestamente lo immaginavo migliore.
    Non male, ma non mi ha convinto del tutto.
    E comunque la Theron e la Kidman non le ho viste così irriconoscibili come tutti dicono.
    Sarà perché ci sono cresciuto insieme (ehm... solo cinematograficamente parlando, purtroppo) e le riconoscerei anche al buio😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ammettere che Charlize all'inizio non l'ho riconosciuta, taglio di capelli e colori di occhi diverso...la Kidman sì, ma purtroppo da quanto si è rovinata con la chirurgia estetica la vedo sempre uguale

      Elimina