sabato 1 agosto 2020

Gli acquisti nerd di luglio: Albatros, Asterix, Jonathan Steele, I classici del fumetto...


Benvenuti al consueto appuntamento con gli acquisti nerdistici-fuffari del mese che si è appena concluso! E come sempre iniziamo dagli acquisti dal mercatino di Brugine di inizio mese, a cui fra l'altro andrò anche domani! 
Come avete visto il bottino è stato comunque ricco, pur in un mese caldo come luglio:
Un 45 giri di Limahl avuto in omaggio (purtroppo non è "Neverending story"); 
uno storico numero della rivista manga degli anni novanta Zero; 
un po' di cd musicali (due di Gigi D'Agostino, Dangerous di Michael Jackson, Around the world CD singolo dei Daft Punk, Eat the Phikis degli EELST e Diario Carboni con tanto di diario intonso);
un paio di cellulari d'annata (Motorola Star Tac e un Ericsson Etacs!);
il pezzo forte, un joystick Albatros della Alberici! 

Quello trovato da me è il modello "Albatros Ball". L'Albatros è un joystick per home computer (Commodore, Atari...) prodotto dalla ditta Alberici di Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna, quindi made in Italy! Per molti è stato uno dei migliori joystick mai prodotto per quei computer, a causa della sua robustezza.

Ma facciamo un passo indietro di qualche giorno, dove una sera, in uno dei consueti negozi dell'usato, erano arrivati un bel po' di fumetti interessanti. Ho preso un Jonathan Steele, altri tre volumetti de I Classici di Repubblica, un Super Brividi con tanto di adesivi, un volumone di Spider-Man e tre bei volumi della serie Dark Side il lato oscuro dei fumetti: Sin City, Hellboy e Hellblazer. Come avrete capito era una raccolta di fumetti per un pubblico "maturo".

Altra grossa acquisizione qualche settimana fa. Sono riuscito a recarmi a casa di una signora che ha rilevato una vecchia cartoleria, e vi ha trovato una montagna di fondi di magazzino accumulatisi nel corso degli anni. Avevo già preso di tutto da loro al mercatino di Brugine, diciamo che ho approfittato dell'ultimo materiale rimasto. Intanto un po' di fumetti più o meno storici: Julia, Lazarus Ledd, Jonathan Steele, Agenzia Incantesimi, David Murphy, Il Corvo, I Simpson...  C'è pure un'interessante rivista "Brand New" di metà anni 2000, con alcune novità fumettistiche italiane, e la rivista dedicata a Spider-Man Homecoming.

E poi c'è ovviamente la cancelleria, un bel po' di quaderni e quadernoni direttamente dagli anni '80 e '90. Soggetti: Mordillo, Dylan Dog, Asterix, Wuzzles, i Gummi, la Nazionale italiana di calcio del 1982. E pure due riviste da edicola recenti delle Ninja Turtles e degli Avengers, con tanto di gadget.

Concludo con gli acquisti di qualche sera fa: l'ennesimo gioco Super non t'arrabbiare di Asterix, un puzzle della Ravensburger con i gattini, due Jonathan Steele, il Classico dei fumetti di Repubblica sui Fantastici 4 e un megalotto di personaggini sempre di Asterix che venivano dati ai supermercati Despar.

Eccoli tutti riuniti!

12 commenti:

  1. Oddio, non avevo idea che ci fossero dei joystick prodotti singolarmente e "universali", credevo che dovessero per forza essere quelli prodotti dalla casa che ha creato il videogioco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, per fortuna la porta joystick degli home computer era "universale" (tranne rari casi, ma c'erano gli adattatori)

      Elimina
  2. Lo avevo quel joystick Albatros! Purtroppo era andato distrutto dalle ore di gioco (storia vera). Ottimo bottino di fumetti, la collana dei classici non era niente male. Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah sei riuscito a distruggere l'indistruttibile Albatros :D La collana dei classici è buonissima, e poi ormai li trovi a 1 euro l'uno

      Elimina
  3. Around the world, adoro quella canzone, e il video pure di più ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pure, uno dei video più geniali della storia!

      Elimina
  4. Bellissimi i quaderni della nazionale! La foto del gol di Rossi peraltro era la stessa dell'album Panini dell'epoca (non di copertina)..stupenda!
    Altra chicca è..Diario! Mia sorella ha quel cd da qualche parte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevano fatto tutta una serie di cancelleria sugli azzurri prima del mondiale del 1986, diciamo che non ha portato benissimo! Il Diario Carboni trovarlo col diario non "usato" non è male :D

      Elimina
  5. Non ho mai giocato a "Non t'arrabbiare" ma molti mi hanno detto che è carino... con Asterix lo sarà certamente di più! :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, Non t'arrabbiare non è niente di che..è una specie di gioco dell'oca più semplice e più "bastardo" :D L'unica aggiunta di Asterix è il tabellone "a tema", tutto qua

      Elimina
  6. Ma ci vai col furgone ai mercatini??
    Scherzi a parte anche io ci passo le ore tra scaffali pieni di fumetti, libri e oggetti vintage. Sono la mia prima fonte di fumetti e l'occasione per trovare delle edizioni storiche dei libri che ho nella mia lunghissima lista. Mi sa che quel modello di joystick ce l'ha mio padre nella sua collezione di residuati tecnologici d'annata.
    Una domanda: ma coi cellulari che ci fai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh quel materiale ci è stato tutto in uno zaino a dire il vero :D Con i cellulari mi piace giochicchiarci un po', vedere se sono riparabili e in caso rivenderli...certo i due che ho preso un mese fa sono talmente vecchi che sono solo da "collezione", e ce n'è di gente che li colleziona!

      Elimina